Magazine Società

Annozero giustizia e libertà

Creato il 28 maggio 2010 da Funicelli
Giustizia e libertà sono i due cardini del no secco che si dovrebbe dare al DDL intercettazioni. Un no, senza se e senza ma.Altro che indorare la pillola ai giornalisti come ha fatto il governo e i finiani in questa settimana.
Il DDL sulle intercettazioni, tema della puntata di Annozero, mina il funzionamento della giustizia:- per il limite dell'ascolto a 75 giorni- per la necessità di 3 giudici per autorizzare le intercettazioni (e solo nei capoluoghi)- perchè non è vero che i reati di mafia si lasciano così com'è. Molte indagini partono da reati "comuni".- perchè, piaccia o non piaccia, con queste leggi, Riina e Provenzano non sarebbero stati catturate- perchè le microspie si possono piazzare solo- perchè con lo stop alle intercettazioni "a strascico", si blocca l'attività investigativa, quando ancora si devono individuare i possibili responsabili- perchè una intercettazione non potrà più essere usata in un altro processo, anche se contiene elementi utili- perchè permettere solo i riassunti delle intercettazioni, può essere peggio che non risportare le frasi così come sono (per esempio le risate dei due sciacalli)
Dobbiamo andare avanti?La discussione sul DDL intercettazioni fa da cartina al tornasole ai politici: i finiani, dopo gli strilli iniziali, che ritornano all' ovile (come Italo Bocchino che ieri ha cercato di difendere il senso del DDL).Dov'è la minoranza interna, nel PDL, che non la vedo?
La verità è che con questa legge, che dovrebbe tutelare la privacy (in un paese delle mille telecamere, dei dossier Telecom, del Watergate all'italiana con la telefonata Consorte Fassino), blocca sul nascere le indagini.I giornalisti avranno quindi, poco da racocntare.
Si vuole tutelare veramente la privacy? Evitare la gogna mediatica?Che si inizi a raccontare cosa è successo con la telefonata di Fassino, portata da Favata a Silvio Berlusconi. E che il primo ha cercato di usare per trarne guadagno.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Annozero - l'affare

    La solita (sempiterna) domanda che si sente ripetere ultimamemte ad ogni scandalo: è in atto una nuova Tangentopoli?Anche ieri sera, da Annozero, tutti i... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    MEDIA E COMUNICAZIONE, POLITICA, POLITICA ITALIA, PROGRAMMI TV, SOCIETÀ, TELEVISIONE
  • Annozero - servizi segreti

    Ieri sera, per la prima volta, ho avuto l'impressione che si potesse mettere in fila i fatti, i misteri italiani, i rapporti sporchi tra mafia, politica,... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • Annozero – Peccati e reati

    Peccati e reati, dentro la Chiesa cattolica: i peccati sono i casi di Pedofilia, raccontati da Corrado Formigli in America, a Oakland, a Milwaukee, ma anche in... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • Annozero chiude. L’”ingessatura” di Santoro, i milioni di Masi.

    Annozero chiude. L’”ingessatura” Santoro, milioni Masi.

    Difficile entrare nella testa delle persone, soprattutto quando ci si rende conto che, rispetto a quello che frulla nella mente di un individuo, non esistono... Leggere il seguito

    Da  Massimoconsorti
    SOCIETÀ
  • Fatima, Pedofilia e Annozero

    Fatima, Pedofilia Annozero

    Lo scandalo pedofilia nella Chiesa Cattolica ha raggiunto probabilmente il suo apice ed è ormai talmente difficile da controllare (ne sono una riprova le... Leggere il seguito

    Da  Mcg
    SOCIETÀ
  • Annozero l'ombrellone

    Chissà che pensieri devono essere passati per la testa degli italiani che han seguito la puntata di Annozero di ieri sera: le protesta in Grecia, ad Atene,... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    MEDIA E COMUNICAZIONE, PROGRAMMI TV, SOCIETÀ, TELEVISIONE
  • L'ultima puntata di Annozero

    L'ultima puntata della trasmissione Annozero che, per dirla alla Don Rodrigo (o meglio, l'utilizzatore finale), non s'ha da fare più, è dedicata alla Padania... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    MEDIA E COMUNICAZIONE, PROGRAMMI TV, SOCIETÀ, TELEVISIONE