Magazine Cultura

Arnaldur Indridason - Le notti di Reykjavik

Creato il 30 dicembre 2014 da Tuttosuilibri @irenepecikar
Per gli amanti del genere noir vi segnaliamo l'ultimo lavoro dello scandinavo Arnaldur Indridason, definito il miglior scrittore di giallo dei paese nordici.Un'indagine complicata e appassionante in una Reykjavik notturna e misteriosa.
Arnaldur IndridasonLe Notti di Reykjavik
Arnaldur Indridason - Le notti di Reykjavik
Titolo: Le notti di ReykjavikAutore: Arnaldur IndridasonEditore: Guanda - narratori della FenicePagine: 306

Un senzatetto viene trovato annegato alla periferia di Reykjavík. Un caso di poca importanza, che la polizia archivia come morte accidentale. Nelle stesse ore, una donna sparisce nel nulla dopo aver trascorso la serata in un locale del centro. Un anno dopo, Erlendur, poliziotto alle prime armi assegnato al turno di notte della stradale, passa lunghe ore a pattugliare le vie di una città deserta, ore spezzate di tanto in tanto da una rissa, un furto, un incidente d’auto, e non smette di pensare a quelle due persone scomparse. Convinto che i due casi siano stati frettolosamente liquidati dai colleghi, Erlendur non resiste alla tentazione di fare il detective: non solo si prende a cuore la vicenda del povero Hannibal, ma è ancor più attratto dall’inspiegabile sparizione della donna. L’inesperta matricola inizia così la sua prima indagine: raccoglie indizi, interroga i famigliari e le persone coinvolte... Due casi che riguardano due mondi lontanissimi tra loro: il triste sottobosco umano della capitale, denso di miseria e sopraffazione, e la borghesia islandese, con le sue ipocrisie e i suoi lati oscuri.
In una Reykjavík descritta in un’insolita versione notturna, Arnaldur Indriðason dipinge la figura di un Erlendur giovane e tormentato, ma già acuto indagatore dell’animo umano e dei suoi angoli più nascosti.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Le catene del pensiero

    catene pensiero

    Ragione sanguinosa 20 tesi contro il cosiddetto Illuminismo e i "valori occidentali" di Robert Kurz 1. Il capitalismo sta avanzando verso la... Leggere il seguito

    Da  Francosenia
    CULTURA, OPINIONI, SOCIETÀ
  • Le Ultime Cartucce

    Ultime Cartucce

    Chi di voi conosce questo quadro?<<Si chiama Les dernières cartouches di Alphonse de Neuville (1873), uno specchio della guerra franco-prussiana. Leggere il seguito

    Da  Mutosorriso
    CINEMA, CULTURA
  • Le cose belle

    cose belle

    (id.)di Agostino Ferrente e Giovanni Piperno (Italia, 2013)con Enzo Della Volpe, Fabio Rippa, Adele Serra, Silvana Sorbettidurata: 88 min.★★★★★Napoli, 1999. Leggere il seguito

    Da  Kelvin
    CINEMA, CULTURA
  • Le apparenze ingannano

    apparenze ingannano

    Ho trovato estremamente interessante vedere "Il fondamentalista riluttante" per molti motivi. Quello più importante è che non offre una sola chiave di lettura. Leggere il seguito

    Da  Hermosa
    CINEMA, CULTURA
  • Le mollette

    mollette

    Voi mi chiederete cosa hanno a che fare le mollette con la musica. Si, le mollette, quelle per stendere i panni. Avete presente quelle raffiche di forte... Leggere il seguito

    Da  Musicamore
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • Le vie del femminino: le dee greche

    femminino: greche

    Era: Erodoto pensava che prima degli Dei dell'Olimpo, dove Zeus era il grande signore, ci fosse stata una grande Dea Madre, Era che, in seguito, con l'avvento... Leggere il seguito

    Da  Marta Saponaro
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI
  • Le more

    more

    Ripercorrere i giorni della fanciullezza fa riaffiorare alla labbra il sapore dimenticato, dolce e amaro a un tempo, delle more. Leggere il seguito

    Da  Signoradeifiltriblog
    ARTE, CULTURA