Magazine

#Arquà Petrarca: un borgo magico tra i Colli Euganei

Creato il 25 luglio 2014 da Ultimo Hotel
WP_20140602_003

Il borgo di Arquà Petrarca

Guardate questa foto. Libertà. Sole. Strade che si perdono tra le dolci colline che una dopo l’altra accompagnano il mio andare.

Dove siamo?

Qualcuno potrebbe dire: “In Toscana!”, oppure: “In Umbria”. No, niente di tutto questo. Siamo al Nord.

Nel bel mezzo della pianura Padana, dove di colline non dovrebbe esserci nemmeno l’ombra. E’ tutto così diverso rispetto al paesaggio a cui siamo abituati quando si oltrepassa il Fiume Po.

Questa bellezza è Arquà Petrarca, e quelle colline magiche, sono i Colli Euganei. Mentre guido e lascio che la strada scorra lenta, la vista si posa su di un paesaggio dolce e mozzafiato.

Queste colline si sono originate circa 30 milioni di anni fa, in seguito ad alcune eruzioni vulcaniche sottomarine. Dal disastro a volte, può nascere il Paradiso.

Non a caso, la zona è patria di numerose terme, toccasana per la salute di residenti e turisti che vengono qui apposta per questo.

ARQUA PETRARCA

Arquà Petrarca invece, è uno splendido borgo della Provincia di Padova. Un piccolissimo paesino di 1800 abitanti circa.

Oltre ad avere la particolarità di avere un panorama quasi unico nella zona veneta, è un sito antichissimo che si è originato in età preistorica. Il suo nome Petrarca, deriva dal fatto che questo allegro borgo, fu il paese che ospitò il poeta Petrarca durante gli ultimi anni della sua esistenza.

Pare che scoprì questo borgo, in seguito alla sua permanenza ad Abano Terme, per curarsi dalla scabbia.

Quando si arriva in paese, il borgo appare arroccato su una collina, con la chiesa di S. Maria Assunta che spicca tra le varie case. Nella parte bassa c’è proprio un parcheggio dove in genere i turisti possono lasciare le loro automobili.

Prezzi Parcheggio:

Tariffe:
Tariffe auto:
€ 1,20 all’ora con un minimo di 20 centesimi;
€ 4,00 per sei ore e comunque fino alle ore 20,00;
€ 6,00 per giornata intera (08.00 – 20.00).
Tariffe Bus:
€ 10,00 per la prima ora e € 5,00 per la seconda ora e successive.
Tariffe autocaravan/camper:
solo sosta non campeggio +50% delle tariffe per le auto.

 

Salendo via via sulla strada che porta all’interno del Borgo, ci ritroveremo in una piazza della chiesa S Maria Assunta, con annessa tomba del Petrarca.

C’è anche un bellissimo baretto dove rifocillarsi e godersi il panorama sui colli. Andateci

;)

Più in su, si arriva nella piazza principale: Piazzale Roma, da lì è possibile visitare le varie stradine tranquille del paese e degustare/comprare i prodotti tipici della zona: olio di oliva, e il famoso Brodo di Giuggiole, un alcolico creato con il frutto di Giuggiola, utilizzato anche per marmellate e altri prodotti.

In onore del Petrarca consiglio una visita nella sua casa, per fare un passo indietro nel passato. Il costo è di 4 euro per il biglietto intero, 2 per gli studenti universitari.

WP_20140602_011 (1)

Entrata della Casa del Petrarca

Vi consiglio anche di non fermarvi li. La stradina proprio davanti la casa del Petrarca, vi conduce fuori dal borgo, dove è possibile ripercorrere parte del cammino di Sant’Antonio da Padova, tra il verde e la natura.

COME ARRIVARE AD ARQUA’ PETRARCA:

In Auto: uscire dall’Autostrada A13 Padova-Bologna al casello di “Terme Euganee”, quindi svoltare in direzione Padova e immettersi nella Statale in direzione Rovigo; al primo semaforo svoltare a destra, superare il passaggio a livello e proseguire diritti. Successivamente mantenersi nella strada principale costeggiando il lago; poco prima di entrare al Borgo trovate un bivio, svoltate dunque a sinistra per accedere all’ampio parcheggio sotto il centro storico.

Oppure:

uscire dall’Autostrada A13 Padova-Bologna al casello di “Monselice”, quindi seguire le indicazioni per Padova sino a giungere all’incrocio regolato da un semaforo dove, svoltando a sinistra, si arriva al Borgo. Superare il passaggio a livello e proseguire diritti. Successivamente mantenersi nella strada principale costeggiando il lago; poco prima di entrare al Borgo trovate un bivio, svoltate dunque a sinistra per accedere all’ampio parcheggio sotto il centro storico.

In treno: Scendere alla stazione di Monselice e prendere il primo autobus per Arquà.

 

E voi cosa aspettate? Concedetevi un pò di relax e date un’occhiata alle strutture ricettive/hotels che abbiamo selezionato per voi, cliccando qui.

Sono sicuro che non potrete fare a meno di innamorarvi di questo posto

:)

WP_20140602_018

Un murales su di un muro di Arquà

WP_20140602_012

Casa del Petrarca

WP_20140602_016

Paesaggio Colli Euganei

WP_20140602_007

Il Borgo

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :