Magazine Cinema

Ascensore per il patibolo

Creato il 02 agosto 2012 da Persogiadisuo
ASCENSORE PER IL PATIBOLO (ASCENSEUR POUT L'ECHAFAUD) di Louis Malle, Francia, 1957 con Jeanne Moreau, Maurice Ronet, Lino Ventura Genere: Noir  Ascensore per il patibolo
"Dieci anni, vent'anni, un'altra età, altri giorni. Come dormire e risvegliarsi morta. Dieci anni, vent'anni, senza pietà perchè io non ebbi pietà. Lo so che ti amavo, ti amavo e non pensavo che a te. Adesso diventerò vecchia, ma saremo ancora insieme, là, chissà dove, insieme... Lo vedi che non ci potranno separare? Lo senti, Julien?"   (J.Moreau a M. Ronet)
TRAMA Un giovane uomo (Maurice Ronet) e la sua amata (Jeanne Moreau) vogliono sbarazzarsi dell’uomo che li separa, marito di lei, nonché capo di lui. E così una sera, l’uomo entra nell’ufficio del suo boss e lo uccide a sangue freddo. Tutto sembra andare secondo i piani finché non rimane intrappolato nell’ascensore.. tutta la notte. Una coppia di sbandati gli ruba l’auto e commette involontariamente un omicidio di cui sarà incolpato il proprietario dell’auto, in quanto incapace di avere un alibi. Verrà così condannato, anche se per l’omicidio sbagliato. Intanto la sua amata passa la notte vagando disperata per le strade di Parigi.
Ascensore per il patibolo COMMENTO Louis Malle esordisce come regista di fiction all’età di 25 anni e firma una pietra miliare del cinema francese: un noir atipico, in cui a contare sono più le atmosfere che la tensione o i colpi di scena.  Per certi versi anticipatore di quella che sarà la Nouvelle Vague, questo film lancia un cinema diverso, d’atmosfera, in cui a restare impressi sono la colonna sonora di Miles Davis, i chiaroscuri di una Parigi atipica avvolta nella notte, le passeggiate di Jeanne Moreau e la tensione del volto di Maurice Ronet.  La colonna sonora fu registrata da Miles Davis nella notte fra il 4 e il 5 dicembre 1957, in compagnia di Jeanne Moreau che mostrò loro il film. Fu una svolta fondamentale nella carriera del jazzista americano. Una svolta insomma per Davis, Malle e la Moreau, che a 29 anni è per la prima volta protagonista di un film. Ascensore per il patibolo REGISTA Louis Malle (1932-1995) è stato uno dei più grandi registi francesi del XX secolo. Poliedrico, controverso, prolifico, ha esordito giovanissimo e ha firmato pellicole indimenticabili come Fuoco Fatuo (1963), Atlantic City (1980), Arrivederci ragazzi (1987), Vanya sulla 42° strada (1994). Ne tornerò a parlare molto dettagliatamente. Ascensore per il patibolo

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

A proposito dell'autore


Persogiadisuo 1113 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo

Magazines