Magazine Sport

Atletica Leggera: questa sera a Torino Il " Memorial Primo Nebiolo "

Creato il 12 giugno 2010 da Corrintoscana

Atletica Leggera: questa sera a Torino Il L'11° Memorial Primo Nebiolo si svolgerà questa sera a Torino. Molti i protagonisti che abbiamo visto anche a Roma al Golden gala: sui 110hs torna subito in gara il recordman mondiale e campione olimpico Dayron Robles, nell'alto sarà per un'altra protagonista del meeting della Capitale: Chaunté Howard-Lowe e proveranno a darle del filo da torcere la russa Gordeyeva e la caraibica Spencer. Per quanto riguarda gli atleti ed atlete italiane, esordio stagionale la primatista nazionale dei 400 metri Libania Grenot :

 

“L’obiettivo stagionale - ha dichiarato oggi la Grenot in conferenza stampa - sono gli Europei di Barcellona. Penso alla finale, se arriva una medaglia poi ancora meglio. Il mio sogno è quello di avvicinare al più presto il muro dei 50”, sarebbe bello riuscirci domani. Ogni gara per me è come una competizione olimpica, do sempre il massimo per arrivare al massimo. Quest’anno ho cambiato il metodo di allenamento e non ho seguito solo gli esercizi da velocista, così sono migliorata. Ho anche perso qualche chilo, tre per la precisione, ma sono sempre una ragazza che ama mangiare di tutto. La pista del Nebiolo mi piace, è blu come il cielo e come quella di Pescara, su cui ho fatto il record italiano, quindi mi aspetto di fare bene e di migliorarmi ulteriormente. Spero mi porti bene. Cuba resta comunque sempre la mia terra e ogni anno ad ottobre torno nei Caraibi per un mese di vacanza, per rilassarmi e per stare con la mia famiglia che mi sostiene da sempre. Non perdo mai i contatti con loro, ci sentiamo tutte le settimane, sono molti contenti delle scelte che ho fatto e mi hanno appoggiato in tutto. Mia madre attualmente si trova in Italia, a Roma, e domani sera mi guarderà in televisione, un motivo in più per fare bene”. Ai blocchi di partenza anchela promettente bergamasca Marta Milani (Esercito), 52.77 sette giorni fa a Firenze.


Nel mezzofondo l'atleta di punta della gara è Abubaker Kaki, sudanese, oro negli 800 metri ai Mondiali di Doha nello scorso marzo. Con lui anche i due altoatesini Christian Obrist (Carabinieri) e Lukas Rifesser (Esercito), Livio Sciandra (Aeronautica) e i due giovani Mario Scapini (CUS Pro Patria Milano) e Giordano Benedetti (Fiamme Gialle). Nei 1500 si presenta Elisa Cusma (Esercito), con Andrea Lalli (Fiamme Gialle) e Daniele Meucci (Esercito) schierati sui 5000.
Sui 100 maschili sarà in gara anche lo sprinter azzurro Fabio Cerutti (Fiamme Gialle) ma la stella della gara è Michael Frater che speraquello di raggiungere i 9”90.
Nel triplo maschile  in pedana gli azzurri Fabrizio Donato (Fiamme Gialle) e Daniele Greco (Fiamme Oro) opposti ai cubani Betanzos e Girat e al brasiliano Gregorio. Nei 110hs di Robles anche il capolista stagionale italiano Stefano Tedesco (Fiamme Gialle), mentre Benedetta Ceccarelli (Carabinieri) è attesa sui suoi 400hs. 200 metri per lo junior Josè Reynaldo Bencosme (Atl. Cuneo). Nei lanci, invece, sarà la volta dei martellisti delle Fiamme Gialle Nicola Vizzoni e Marco Lingua, con la primatista d'Italia Chiara Rosa (Fiamme Azzurre) in gara nel peso.

Troverete tutti i risultati della manifestazione nel sito:

www.fidal.it


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog