Magazine Diete

Attenzione alla dieta povera di Omega 3

Da Andy04 @stilegamesnews

Attenzione alla dieta povera di Omega 3

Lo sapete che curare la vostra alimentazione è necessario per stare in forma e tenere lontano l’invecchiamento del corpo e della mente? Sicuramente i dolci e i piccoli sfizi offrono la possibilità di rallegrare una giornata nera ma non deve essere un’abitudine quotidiana.

Per esempio lo sapevate che una dieta povera di omega 3 può essere dannosa per la vostra salute e potrebbe addirittura contribuire a invecchiare il cervello. Vi state chiedendo dove sia possibile trovare acidi grassi insaturi? All’interno di alici, sardine e sgombri.

La notizia è stata rilasciata in maniera ufficiale da uno studio effettuato dall’Università della California. Sono state coinvolte 1500 persone di età intorno ai 67 anni, i volontari hanno eseguito una risonanza magnetica del cervello per il controllo dell’attività mentale.

Dopo aver accolto i dati gli esperti del settore hanno comunicato che le persone, soggette al basso consumo di omega 3, presentano una massa celebrale inferiore rispetto a chi mangia abitualmente acidi grassi.

Inoltre le persone che consumano pochi omega 4, hanno capacità inferiori di memorizzazione e ragionamento. Si tratta di uno studio davvero interessante e allo stesso tempo importante, visto che la vita degli uomini si è notevolmente allungata è arrivato il momento di fare attenzione anche alla qualità della vita.

Il pesce azzurro in generale è ricco di omega 3 è buono, saporito e soprattutto costa poco. Quindi ricordatevi di integrare gli alimenti sopracitati nella dieta quotidiana e vedrete che rallenterete l’invecchiamento del cervello.

Infine vi ricordiamo che gli omega 3 sono presenti anche nelle noci, frutta secca, semi di lino, cereali, spinaci, broccoli e nella soia e nei suoi derivati.

{lang: 'it'}

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :