Magazine Informazione regionale

Auto solare

Creato il 24 giugno 2015 da Massimocapodanno

L'AUTO SOLARE TUTTA ITALIANA

ARRIVA ALLA MOSTRA MAKE IN ITALY

Venerdì 26 giugno alle ore 11 anteprima riservata alla stampa per vedere l'auto mentre entra nel Padiglione Aeronavale, dove resterà esposta al pubblico fino a martedì 30 giugno.

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

. Milano, 22 giugno 2015 Un'auto tutta italiana mossa soltanto dall'energia del sole è in arrivo per la prima volta a Milano nell'ambito di Make in Italy - The Exhibition, 50 anni di innovazione italiana. L'avveniristico mezzo è stato messo a punto dal team di Onda Solare, l'unica squadra italiana a partecipare alle competizioni internazionali di veicoli alimentati da energia solare.

Venerdì 26 mattina alle ore 11 l'auto attraverserà gli spazi esterni del Museo per entrare nel Padiglione Aeronavale dove resterà esposta al pubblico fino martedì 30 giugno.

Saranno presenti Filippo Sala e Francesco Cassanelli di Onda Solare, Riccardo Luna - curatore di Make in Italy - The Exhibition, e Fiorenzo Galli - Direttore Generale del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia.

Auto solare

AUTO SOLARE


L'auto si chiama Emilia 2 ed è la prima macchina elettrica a energia solare tutta italiana. Coperta di celle fotovoltaiche rivolte verso il cielo, è lunga 5 metri e larga 1,80. Ha gareggiato nel 2011 al World Solar Challenge, la famosa corsa australiana di automobili a energia solare, 3mila chilometri da Darwin ad Adelaide.

Onda solare è una squadra che nasce e lavora nella Motor Valley lungo la via Emilia, fra Maranello, Bologna e Reggio Emilia. Ne fanno parte docenti, studenti e giovani ricercatori dell'Università di Bologna e del CNR, che sperimentano, progettano e realizzano l'anima elettrico-elettronica dell'auto. È profondamente coinvolto anche l'IIS (Istituto di Istruzione Superiore) Alfredo Ferrari di Maranello, che attraverso il corso Prototipi scambia esperienze, sostiene, collabora e sviluppa didattica sulla mobilità a zero emissioni. Un lungo elenco di aziende piccole e grandi collabora ai progetti di Onda Solare, sia nella progettazione di parti fondamentali dei veicoli, sia nella fornitura di materiali e componenti tecnologici.

Onda Solare si sta preparando con il nuovo prototipo Emilia 3 alle prossime sfide, il Sasol Solar Challenge in Sudafrica a fine settembre 2015 e l'Atacama Solar in Cile alla fine del 2016.

"La nostra filosofia è quella dei makers: fare, collaborare, sperimentare e condividere tecnologia", dichiara Filippo Sala, che è anche uno "startupper" oltre ad essere coordinatore del corso Prototipi alla scuola Ferrari di Maranello e coordinatore tecnico dell'ITS Maker (Istituto superiore meccanica meccatronica motoristica e packaging) della Regione Emilia Romagna. La sua startup si chiama Voltaide e "ha l'energia come nucleo dell'attività progettuale e produttiva".



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :