Magazine Lifestyle

Back to school con kiabi

Creato il 09 settembre 2015 da Modemme @meryemmodemme

L’estate ormai è alle spalle, lasciandoci dietro il sapore delle vacanze, è tempo di pensare al nuovo anno.

Settembre è il mese degli inizi, dei buoni propositi, delle routine per i grandi e per i più piccini l’inizio della scuola.

Per le Mamme un periodo molto frenetico,  sono i giorni da dedicare alla ricerca di quaderni, cartelle e soprattutto dei vestiti per affrontare il nuovo anno scolastico.

Ed ecco che Kiabibrand leader nel settore dell’abbigliamento, realizza capi di ottima qualità a prezzi davvero convenienti e, con la campagna BACK TO SCHOOL, propone alle mamme un’ampia scelta di look per i propri bambini a meno di 20€ e, per i più piccoli che riprenderanno l’asilo, outfit comodi per meno di 15€, per consentire anche a loro di giocare e divertirsi in totale libertà.

Il rapporto qualità prezzo è un aspetto che le mamme guardano sempre con attenzione, perché si sa i bambini crescono velocemente e quello che adesso sta bene tra qualche mese inizierà ad essere stretto, e nel mese di settembre tra nuovi abiti e cartoleria si fa più attenzione al portafoglio.

Inoltre Kiabi offre una vasta gamma di prodotti sempre in tendenza con le mode del momento.

Proprio in questi giorni  Kiabi ha lanciato la campagna Back to School #kiabicoloralascuola, in occasione dell’inizio dell’anno scolastico.

I capi sono super colorati, simpatici e alcuni ispirati anche al mondo dei cartoni, con i personaggi preferiti del momento, per le femminucce Frozen, Violetta,  e per i maschietti Spiderman e i supereroi di The Avengers

Inoltre con l’acquisto di  due grembiuli si riceverà un ingresso omaggio per MONDOPARCHI, perché KIABI ha voluto pensare non solo alla scuola ma anche ad un piacevole premio per compensare le fatiche dello studio.

Ecco alcuni dei miei capi preferiti, sì ho un debole per i vestiti dei bambini.

Potete visionarli tutti nel loro Shop on line kiabi.it

back to school

back to school

BACK TO SCHOOL CON KIABI


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :