Magazine Mondo LGBTQ

Backstreet Boys Ospiti del Gay Pride di San Francisco

Da Omoeros
Backstreet Boys Ospiti del Gay Pride di San Francisco
Tutta la comunità GLBT è in attesa del grande giorno del gay pride nazionale, la manifestazione che ogni anno, in un'importante città italiana, da la possibilitàBackstreet Boys Ospiti del Gay Pride di San Francisco a gay, lesbiche, trans, bisex e tutti quelli che si definiscono friendly, di scendere in piazza per far capire, a gran voce, tutto quello che serve ancora per rendere il paese vivibile e civile a tutti gli effetti. Il 26 giugno la data ufficiale, ma non soltanto quella del gay pride nazionale italiano, ma anche dello stesso evento, ben più longevo, che si tiene in una città americana molto importante anche dal punto di vista omosessuale come San Francisco. Il gay pride della città festeggia infatti i quarant'anni, e se lo scorso anno fu una Lady Gaga pittoresca ma ancora non esplosa come quella che ben conosciamo oggi, per spegnere le quaranta candeline della manifestazione sBackstreet Boys Ospiti del Gay Pride di San Franciscoarà chiamata una boyband culto degli anni '90. Saranno infatti i Backstreet Boys ad esibirsi sul palco del gay pride di San Francisco che si terrà i prossimi 26 e 27 giugno, un atteso concerto per farsi ammirare da chi non solo ama le loro canzoni ma ha un debole anche per i vari stereotipi maschili che i quattro reduci dall'abbandono di Robbie Williams vanno a ricoprire. Vista lamancanza di fondi, i Backstreet Boys hanno accettato di partecipare all'evento con una retribuzione di certo minore Backstreet Boys Ospiti del Gay Pride di San Franciscorispetto al solito, ma potrebbe trattarsi anche di un rilancio specifico per il mondo gay, andando a mostrarsi in esclusiva a quel popolo che in fondo li ha amati, insieme alle ragazzine dei primi tempi, fin dal primo momento. Buon compleanno San Francisco Pride e bentornati Backstreet Boys.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog