Magazine Basket

Basket – Trofeo Mandela Forum: Italia – Macedonia 83-60

Creato il 17 luglio 2010 da Sport24h

L’Italia batte la Macedonia 83-60, centra la terza vittoria consecutiva della gestione Pianigiani ed inizia con il piede giusto il Trofeo Mandela Forum di Firenze.

Così coach Pianigiani a fine gara: “Siamo soddisfatti per come abbiamo giocato in difesa nonostante i carichi di fatica che ci portiamo da Bormio. I ragazzi si sono sbattuti tutti e abbiamo anche rotto spesso le linee di passaggio. Poi qualche ingenuità. Manca ancora un ultimo passo ma siamo davvero fiduciosi. In attacco bene. Abbiamo capito anche quando dobbiamo fare un palleggio in meno. Abbiamo distribuito bene i tiri e questo si vede dal punteggio. La palla è arrivata vicino canestro e ci sono stati segnali importanti per provare a giocare insieme. I tempi per superare Israele e Montenegro nelle qualificazioni europee sono ridotti poiché loro hanno più esperienza e più fisico. Il nostro è un percorso nuovo che va oltre questa stagione. Abbiamo entusiasmo per affrontare questa sfida facendo ogni sera un passo in più”.

Prima gara stagionale per Andrea Bargnani e Marco Belinelli, quest’ultimo presente nel raduno di Bormio ma fermato da un infortunio al naso. Tra i macedoni otto dodicesimi hanno preso parte al Campionato Europeo 2009 in Polonia, dove la Nazionale balcanica ha centrato uno storico e meritato 9° posto.

Si alza dunque l’asticella di difficoltà per l’Italia. Dopo Ungheria e Iran c’è l’ostica Macedonia, in preparazione per le gare di qualificazione al Campionato Europeo (Gruppo B con Bosnia Herzegovina, Ungheria, Ucraina e Gran Bretagna).

Pianigiani comincia con Belinelli, Bargnani, Carraretto, Gigli e Maestranzi. La Macedonia inizia con un 4-0 firmato Sokolov e Stefanov. L’empasse iniziale dura lo spazio di un minuto: l’Italia cresce, prende le misure agli avversari e piazza un parziale di 11-0 coronato dalla tripla di Maestranzi. I macedoni rientrano (15-13) con la bomba di Stefanov e con Samardziski sorpassano temporaneamente (15-16). Il primo quarto va in archivio con gli azzurri avanti di 3 (20-17).

La seconda frazione comincia con il marchio di fabbrica dell’Italia targata Pianigiani: difesa forte e dispiegamento in contropiede. La palla gira bene, dietro si chiudono gli spazi e in avanti l’Italia capitalizza. Il risultato è un nuovo prepotente allungo (12-2), anche questa volta suggellato da una tripla, quella di capitan Mordente (32-19). La squadra lavora bene, recepisce le direttive del coach applicandole al meglio. Pian piano i macedoni scoprono la difficoltà di far circolare la palla da metà campo in su, con gli azzurri che chiudono bene le linee di passaggio e concedono all’avversario, nei secondi dieci minuti di match, solamente 14 punti. Secondo quarto chiuso dunque 47-31 Italia.

Bargnani, Belinelli e Mancinelli i top scorer (7).

Nel secondo tempo scende di nuovo in campo il quintetto che ha cominciato la gara. Gli azzurri assestano una nuova spallata (9-2) ad una Macedonia che sbatte continuamente contro il frangiflutti italiano. E’ il momento di Mancinelli: vince il confronto diretto contro Pero Antic (210 cm), stoppa, segna e fa segnare. L’Italia vola e chiude il terzo quarto sul +20 (66-46).

Anche l’ultima frazione scorre liscia, con l’Italia che controlla e colpisce, dosando bene le proprie energie psicofisiche. La Macedonia abbozza una reazione d’orgoglio con un paio di triple ma gli azzurri non si scompongono e con Bargnani allungano ancora (81-55). L’ultima tripla di Stojanovski fissa il punteggio sull’83-60.

Nell’altra gara la Bulgaria ha battuto la Polonia col punteggio di 68-62.

Italia-Macedonia 83-60 (20-17, 47-31, 66-46)

Italia: Giachetti 8 (3/4,0/1,2/2), Mancinelli 13 (6/6,0/2,1/1), Bargnani 13 (6/11,0/1,1/4), Poeta (0/1 da tre), Mordente 10 (2/3,2/3), Crosariol 2 (1/1), Gigli 5 (2/3), Carraretto 7 (1/2), Aradori 8 (2/3,0/2,4/4), Belinelli 14 (3/4,1/3,5/6), Lechtaler, Maestranzi 3 (0/1,1/2), Maestranzi 3 (0/1,1/2), Italia: T2:26/38, T3:4/15, TL:19/25, FF: 24, FS: 24, PP: 11, PR: 11, RD: 22, RA: 2, RT:24. Allenatore: Simone Pianigiani. Assistenti: Dalmonte, Capobianco.

Macedonia: Karadzovski 5 (1/2,1/2), Kostoski ne, Sokolov 8 (1/2,2/4), Stefanov 10 (1/1,1/4,5/6), Stojanovski 2, Stojanovski 5 (1/1,1/2), Simonovski 3 (0/1,1/1), Gechevski 5 (2/5), Antic 11 (1/4,1/2,6/8), Gocevski 5 (2/4), Chekovski 6 (1/2,1/4,1/4), Samardziski.
Macedonia: T2:10/22, T3:8/19, TL:16/25, FF: 24, FS: 24, PP: 24, PR: 5, RD: 22, RA: 4, RT:26. Allenatore: Marin Dokuzovski. Assistente: Lazovski Srbinovski.

Arbitri: Enrico Sabetta, Gianluca Mattioli, Marco Giansanti.
Spettatori: 1000.

Questo il programma del Trofeo Mandela Forum

Venerdì 16 luglio

Polonia-Bulgaria 62-68

Italia-Macedonia 83-60

Sabato 17 luglio
Macedonia-Bulgaria (18.00)
Italia-Polonia (20.30, Diretta Rai Sport 1)

Domenica 18 luglio
Macedonia-Polonia (18.00)
Italia-Bulgaria (20.30, Diretta Rai Sport 1)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :