Magazine Opinioni

Borgheziofollia

Creato il 27 luglio 2011 da Mriitan @MassiRiitano

 

Borgheziofollia
Volevo tenere lontana la politica per un po’, disintossicarmi, ma e’ inevitabile parlarne, si susseguono episodi che forse non andrebbero commentati per la vergogna a cui sottopongono il popolo italiano, ma forse il silenzio e’ quello in cui sperano, e quindi ne parlo.

Mentre scoppia nuovamente una “questione morale” nel PD, che peggiora in queste ore con soldi indirizzati verso poi le Coop rosse, e di cui attendiamo sviluppi, il Presidente della Repubblica e’ costretto a scrivere a Berlusconi perche’ non riesce a parlargli, e cosi’ manifesta “preoccupazione” per l’inaugurazione degli uffici operativi, ma di rappresentanza al nord, che qualche giorno fa i leghisti si sono affrettati ad aprire, per poi scoprire anche che non saranno accessibili fino a settembre.

Insomma, pare che la Costituzione permetta l’apertura di uffici di rappresentanza dei Ministeri al di fuori di Roma, ma non operativi, per cui ci si puo’ incontrare gente, ma non ci si puo’ lavorare, per cui la domanda istintiva e’: sono operativi o di rappresentanza? vai a capirlo!

La Lega. Ne stanno combinando una dietro l’altra, alla ricerca ossessiva di un nemico e per dimostrare al proprio elettorato che hanno potere e stanno “facendo”. Sono stati costretti a mettere nuovamente il bavaglio a Borghezio, che proprio ieri ne ha fatta un’altra. Durante la trasmissione radiofonica La Zanzara, ha commentato con “Molte sue idee sono buone, alcune ottime. E’ per colpa dell’invasione degli immigrati se poi sono sfociate nella violenza”, riferendosi alle idee di Breivik, l’autore della strage in Norvegia.

Ora non voglio commentarle proprio per la pochezza del concetto, ma puo’ un rappresentante dell’Italia fare uscite del genere?

L’ex Ministro Calderoli si e’ dovuto scusare per il collega di partito che non e’ nuovo a uscite del genere, che piu’ di un politico sembra un uomo messo li a sparare idiozie che possano essere commentate il giorno dopo sui giornali e nelle televisioni, fatto sta che non mi DEVE RAPPRESENTARE, e quest’uomo ci rappresenta a Strasburgo, ricordiamolo.

Calderoli:“Le considerazioni di Mario Borghezio sono da ritenersi assolutamente espresse a titolo personale e da valutare come delle farneticazioni”. Roberto Maroni: “Condivido in pieno le considerazioni fatte da Calderoli”, questo quanto detto dai suoi colleghi, ma puo’ un uomo continuare a lavorare con persone che pensano questo di lui e lo confermano anche pubblicamente?

FARNETICAZIONI !!!!!

Resto senza parole, pensando che come tanti altri e’ pagato anche da me! qui non si tratta di rispettare le idee altrui, dovere sacrosanto, e diritto sacrosanto, ma di arginare un personaggio con cariche pubbliche che non puo’ rappresentare l’Italia.

Ma che lo dico a fare?

Borgheziofollia

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :