Magazine Attualità

Borsa di Studio nel settore moda Anna Monesi – 2014

Da Federico

Si rinnova quest’anno l’appuntamento con la Borsa di Studio Anna Monesi edizione 2014. Dopo il successo della passata edizione fortemente voluta dall’Istituto Modartech e da Claudio Laffi, marito della docente Anna Monesi che ha lasciato un segno profondo nel percorso formativo della scuola, sono previste due assegnazioni della borsa di studio per due giovani talenti.

AnnaMonesi2014

Per partecipare bisognerà inviare, entro il termine improrogabile del 09/09/2014 un bozzetto grafico a colori di un capo di abbigliamento oppure di un accessorio moda, e bisognerà effettuare un colloquio motivazionale. L’unico requisito necessario è il possesso del diploma di scuola media superiore.
Sono previste le coperture totali del corso triennale con stage in Design e Progettazione della Moda per un valore di Euro 19.500,00, al quale si deve aggiungere anche la copertura totale del corso Annuale Fashion Design per un valore di Euro 6.500,00.

Inoltre, l’Istituto Modartech lancia anche un bando per l’assegnazione di due borse di studio nell’area Comunicazione.
Anche in questo caso possono partecipare cittadini sia italiani sia stranieri a cui è richiesta la presentazione di un bozzetto grafico e di un progetto di comunicazione su un tema a scelta libera, da esprimere adottando una pagina pubblicitaria o un manifesto pubblicitario. Anche in questo caso i lavori dovranno essere consegnati entro il 09/09/2014.

In palio la copertura totale del percorso Biennale in Progettista della Comunicazione, per un valore di Euro 11.000,00, mentre per il secondo classificato è prevista la copertura totale del corso Annuale in Web Design & Animation per un valore di Euro 5.500,00.

Per ulteriori informazioni sulle borse di studio:

Istituto Modartech
Via Tosco Romagnola 201
56025 Pontedera – PISA
Tel.+39 0587 58458
Fax +39 0587 53764
[email protected]
www.modartech.com

Originale su Borsa di Studio nel settore moda Anna Monesi – 2014 Notizie in Rete


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • L'alloggio segreto di Anna Frank

    L'alloggio segreto Anna Frank

    Entriamo virtualmente nelle stanze in cui si nascosero per più di due anni Anna con la sua famiglia, Hermann e Auguste van Pels con il figlio Peter, e il... Leggere il seguito

    Da  Profrel
    RELIGIONE, SCUOLA, SOCIETÀ
  • Allucinazioni da studio

    Allucinazioni studio

    Ormai ho le allucinazioni. Chiamo i miei figli Seneca e Ambrogio, mia moglie è Beatrice e io vago nella selva oscura dei libri per la tesi. Leggere il seguito

    Da  Marcodallavalle
    CULTURA, LIBRI
  • Intervista gastronomica a Anna Talò

    Intervista gastronomica Anna Talò

    Anna Talò, è una poliedrica scrittrice, giornalista, traduttrice, consulente editoriale. Nel 2011 pubblica con Corbaccio “Meditazioni per donne sempre di... Leggere il seguito

    Da  Anginapectoris
    CUCINA, RICETTE
  • Lo Studio 54 in Capannina.

    Studio Capannina.

    Lo Studio 54 rivive in Capannina. Sabato 8 Febbraio: notte in Versilia dedicata alla mitica discoteca di New York. Special guest deejay Tony Carrasco, a lui... Leggere il seguito

    Da  Discoteche Versilia
    LOCALI
  • A che pensa Anna?

    Anna è contenta, la scuola non le fa più venire il mal di pancia. A volte sotto il sole, riparandosi gli occhi, inclina un poco la testa per vedere le foglie de... Leggere il seguito

    Da  Violentafiducia0
    CULTURA
  • La borsa di Mary & Tex

    borsa Mary

    Ciao ragazze! Oggi vorrei dedicare un piccolo articolo a qualcosa non fatto da me: la borsa di Mary Tex, diventata la mia amatissima borsa “porta lavoro”. Leggere il seguito

    Da  Benben73
    HOBBY, LIFESTYLE
  • Lo studio circolare, di Anna Katharine Green

    studio circolare, Anna Katharine Green

    Una piccola stanza, di forma circolare, illuminata da una terrificante luce rossa. Accanto alla porta, un ombrellino dal manico di perla e al di là dell’ampia... Leggere il seguito

    Da  Unostudioingiallo
    CULTURA, GIALLI, LIBRI