Magazine Cultura

Boy, di Takeshi Kitano

Creato il 19 gennaio 2011 da Libriconsigliati

Boy di Takeshi Kitano

Boy

Titolo: Boy

Autore: Takeshi Kitano

Traduzione: Clara Ciccioni
Editore: Castelvecchi
Pagine: 192
Prezzo: € 12,50
Pubblicazione: settembre 2010
ISBN: 978-88-7615-418-8

Valutazione Libri Consigliati: consigliato.

Takeshi Kitano è noto al grande pubblico per le sue opere cinematografiche (solo per citarne alcune fra le più note, Hana-bi – Fiori di fuoco, Dolls, Zatõichi, Asakusa Kid) nelle quali alla cruda violenza, al senso di frustrazione e alla voglia di rivalsa sono andate sostituendosi nel tempo nuove tematiche accompagnate da un lirismo, da una poetica dell’immagine e da una delicatezza espressiva del tutto inedite.

Questa raccolta di racconti, Boy, ci aiuta ad approfondire la conoscenza di quella parte della visione del regista giapponese maggiormente legata al momento adolescenziale, all’infanzia e ai suoi traumi, alla percezione delle bellezze ma anche delle ingiustizie e brutture che inevitabilmente afferiscono al “mondo degli adulti”.

Ed è appunto attorno a tre momenti, talora di passaggio, che si raccolgono i racconti presentati in Boy (Il campione del kimono imbottito, Il nido delle stelle, Okamesan); momenti che vedono protagonisti ragazzi qualunque alle prese con quelle che potremmo definire dinamiche di superamento, nel distacco dal mondo dell’adolescenza, nell’approccio alla presa di coscienza, alla maturazione.

Lo sguardo si concentra, quindi, dapprima su una coppia di fratelli alle prese con l’annuale gara sportiva scolastica, occasione  d’affermazione sociale per uno dei due e imbarazzante incombenza per l’altro; ne Il nido delle stelle, l’attenzione si sposta quindi su una seconda coppia di fratelli, questa volta complici, fotografati nella fase successiva al lutto, quella della metabolizzazione del dolore causato dalla perdita del padre; infine, con Okamesan, seguiamo il giovane Ichiro, studente delle medie, che affronta il suo primo viaggio in solitaria, da Tokyo alla città di Kyoto, dove si scopre per la prima volta nel rapporto con l’altro sesso.

La scrittura di Kitano è semplice, piana, quasi dimessa nel suo lasciar spazio alla sensibilità di lettura dell’autore, il cui interesse prevalente è far posto al simbolismo, all’esempio, al racconto d’impronta “zen” vissuto attraverso gli occhi e il sentire delle anime semplici e non ancora corrotte dei più giovani. Senza dubbio distante nei modi, nelle tonalità, dal racconto di matrice occidentale, Boy ci permette di accostarci a un racconto essenziale e diretto, pregno d’una evidente volontà di ricerca e di riflessione attorno alla realtà dell’innocenza.

Roberto Giungato per Libri Consigliati

L’AUTORE

Takeshi Kitano

Takeshi Kitano

Takeshi Kitano (Tokyo, 1947) è stato un cabarettista, attore, presentatore televisivo, persino un programmatore di videogiochi, prima di affermarsi come regista riconosciuto a livello internazionale oltre che vincitore di numerosissimi premi. Scrittore di poesie, racconti, articoli di critica cinematografica e sociale, saggi, ha pubblicato in Italia due romanzi, entrambi editi da Mondadori (Asakusa Kid, 2002 e Nascita di un guru, 2006), e una raccolta di racconti, pubblicata originariamente in Giappone nel 1987, Boy (Castelvecchi, 2010).




Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines