Magazine

Brain on Air 2.0

Creato il 17 febbraio 2015 da Strippi

                                               
Brain on Air 2.0
A volte riappaiono.
Un anno e mezzo, tanto è passato dall'ultima volta in cui ho scritto un pezzo per questo blog.
Doveva essere l'alba di una nuova esperienza, doveva essere un punto di svolta e invece si è rivelato un fallimento.
Diciamo che ho dovuto elaborare la sconfitta; perché io in quell'idea, in quel progetto, ci avevo creduto davvero.
Non mi interessa stabilire di chi sia la colpa del fallimento, lo trovo non solo ingiusto ma anche inutile. E' andata così, è andata male, mi serva da lezione.
Quello a cui sono interessato è tornare a scrivere.
Semplice.
Perché  farlo?
I motivi sono tanti:
"Perché mi piace"sarebbe probabilmente la prima risposta a venirmi in mente.
Perché siamo 73esimi nella classifica sulla libertà di informazione e anche se questo blog non cambierà nulla non è un motivo sufficiente per non provarci.
Perché ho probabilmente un ego ipertrofico e questo mi porta a pensare che le mie opinioni possano essere interessanti da leggere.
Perché leggendo i quotidiani o guardando i telegiornali mi sono reso conto di quante notizie vengano ignorate o poco considerate e mi piacerebbe cercare di mettere una minuscola pezza.
Perché voglio provare a cambiare ciò che c'è di sbagliato in questo paese; potrà sembrare presuntuoso
e utopistico pensare di riuscirci attraverso un blog - e probabilmente lo è - ma non mi sento ancora pronto a gettare la spugna e arrendermi allo stato delle cose.
Ma la vera domanda è un altra
Perchè Voi dovreste leggermi?
Sinceramente, non lo so.
Mi impegnerò a raccontarvi le notizie nel miglior modo possibile, mentendo i fatti sempre in primo piano.
Non farò finta di essere oggettivo ed imparziale - nessun essere umano lo è - ma mi impegnerò ad essere sempre onesto e a non lasciare mai che una mia idea modifichi i fatti.
Mi impegnerò a raccontarvi un mondo oscuro e potenzialmente noioso come la politica nel miglior modo possibile, cercando di trattare gli argomenti in maniera semplice ma non superficiale.
Mi impegnerò per essere ciò che da troppo tempo il giornalismo non è più: un servizio utile.
Se siete arrivati fin qui e se vorrete restare, Benvenuti, o Bentornati, su Brain on Air

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog