Magazine Consigli Utili

Bug di Facebook, foto private accessibili con un trucco

Da Smconsulenzaweb


Sono stati i frequentatori di un forum dedicato al body building a scoprire, del tutto per caso, l'ultimo bug di Facebook.
Un utente del sito ha individuato infatti l'esistenza di un modo estremamente semplice, e che non richiede conoscenze particolari, per visualizzare le foto private di qualsiasi iscritto al social network.
Il problema risiede nel sistema di segnalazione delle immagini inappropriate.
Quando si seleziona, tra i motivi che spingono a fare una segnalazione, nudità o pornografia, Facebook propone ulteriori foto pescate dall'account oggetto della segnalazione, eventualmente da includere tra quelle che poi lo staff del social network vaglierà. L'articolo continua sotto.
Il guaio è che Facebook non si cura di selezionare soltanto le foto pubbliche, ma mostra anche quelle private, altrimenti non accessibili, che in questo modo diventano visibili a chiunque voglia prendersi la briga di effettuare una segnalazione di contenuti inappropriati al solo scopo di scoprire se ci siano interessanti foto private da sbirciare.
Per provare che il bug era reale, gli scopritori hanno caricato su un sito di condivisione delle immagini alcune foto private (e ormai diventate pubbliche) tratte dal profilo di Mark Zuckerberg, che lo ritraggono insieme al presidente degli USA Barack Obama. L'articolo continua qui sotto.
La buona notizia è che, prima ancora che la massa degli utenti esplodesse in proteste, Facebook è corso ai ripari e disabilitato il sistema delle segnalazione, che tornerà online non appena il social network sarà sicuro della sparizione definitiva del bug.
In ogni caso - ha affermato ancora Facebook - il problema è stato generato da uno degli ultimi aggiornamenti del codice ed è rimasto online soltanto per un breve periodo di tempo.

Tutti ci riconoscono per ciò che si vede. Ma è ciò che non si vede la parte più affascinante di noi!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • natale & facebook

    natale facebook

    Vi piace l'atmosfera natalizia?A me tantissimo! Perchè non trasportarla anche su facebook .Certo che si può e possiamo utilizzare tantissime applicazioni che... Leggere il seguito

    Da  Braian
    MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Facebook Messenger

    Facebook Messenger

    Facebook sta procedendo a fare tutti i test che servono alla sua nuova applicazione: Facebook Messenger. E’ un programma molto simpatico e versatile che funge d... Leggere il seguito

    Da  Dumyilblog
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE, TECNOLOGIA
  • Facebook è un Sistema Aperto, Secondo Facebook

    Facebook Sistema Aperto, Secondo

    Facebook ha pubblicato in questi giorni un nuovo documento: “Rethinking Information Diversity in Networks” teso fondamentalmente a sostenere che il social... Leggere il seguito

    Da  Pedroelrey
    MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Dropbox su FaceBook

    Dropbox FaceBook

    Sono anni ormai che utilizzo Dropbox e ho sempre seguito con molta attenzione la sua evoluzione e gli aggiornamenti che si susseguono in ogni nuova versione. Leggere il seguito

    Da  Alex
    MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Bing: integrazione facebook

    Bing: integrazione facebook

    Bing, il motore di ricerca firmato Microsoft, annuncia, che verranno inserite presto molte integrazioni con il social network Facebook. Leggere il seguito

    Da  Nico315
    MEDIA E COMUNICAZIONE, TECNOLOGIA
  • Facebook, Twitter & dintorni

    Facebook, Twitter dintorni

    Con l’approssimarsi dell’IPO, dell’offerta pubblica di acquisto, che segnerà l’ingresso ufficiale di Facebook in borsa si rincorrono notizie ed indiscrezioni... Leggere il seguito

    Da  Pedroelrey
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE, MOTORI DI RICERCA, SOCIAL NETWORK
  • Quanto inquina facebook?

    Prosumer Tech by Alessandro Falcone is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia License. Negli... Leggere il seguito

    Da  Cibbuzz
    MEDIA E COMUNICAZIONE