Magazine Disegni

Buio Fioravanti

Da Martinello
Vabbé, effettivamente c'è un po' da vergognarsi ad aggiornare il blog, solo una volta al mese e solo con Valter Buio, ma aspettate un attimo e vediamo se riesco a rimediare alla noia di questi ultimi trenta giorni. Facciamo che vi dico di Valter Buio?
Dai!
Come vi anticipavo nel precedente post, il numero nove ci ha fatto un po' schiattare, perchè proprio non si riusciva a trovare una soluzione che andasse bene. La storia è molto particolare, con delle sfaccettature molto sottili, e si è fatto il possibile per riamanere nel generico, senza entrare troppo nello specifico, ma allo stesso tempo dando l'idea di una storia dove ci sarebbero stati storcimenti di budella, emozioni devastanti.
Qui di seguito la video cronaca dell'agonia bozzettistica.
Sono partito tranquillo, con i due protagonisti della storia che flirtano/si scrutano/ abbracciano in una casa invasa dalle foglie secche.
Buio Fioravanti
Sono poi passato ad una versione più fetish, col letto e altri mobili abbandonati in un campo autunnale e i due in varie guise/pose
Buio Fioravanti
E' scattata poi la fase, Valter dipartito, pianto da lei
Buio Fioravanti
Siamo giunti dunque alla fase Valter scomparso, con lei che lo piange, disperata in una specie di sacrario/reliquiario con tutti gli oggetti appartenuti al nostro...
Buio Fioravanti
Definitivamente fusi e irrisolti, abbiamo pensato: "Beh, ma in fin dei conti è una storia d'amore, molto bella anche!"
E allora è scattata la fase romantica...
Buio Fioravanti
... che è culminata con un delirio mistico del sottoscritto che propone una versione Stilnovistica/Preraffaelita dei due, memore dell'immagine di una quadro dolcissimissimo vista chissà dove.
Questa:
Buio Fioravanti
Ci abbracciamo virtualmente. Gioiamo,cantiamo, lanciamo oggetti a caso dal balcone come a capodanno. E' lei: questa e la copertina che cercavamo da sempre.
Cominciano dunque i preparativi che portano all'immagine che vedete qui sotto. L'effetto che avevo immaginato, doveva essere quello di una specie di romanzo d'amore dei primi del novecento, un Harmony molto vintage, per intenderci.
Buio Fioravanti
Buio Fioravanti
Con i complimenti, ci apprestiamo a proseguire verso le nostre meritate vacanze, visto che ormai era Luglio inoltrato.
Nonostante la gioia latente, un dramma era in agguato.
Alla Star Comics, questa copertina non piace per nulla; lo vengo a sapere in una mattina assolata con i miei figli che appena messi braccioli si stanno per gettare nel mare della Calabria; io che in quei giorni, ho nelle orecchie Baglioni e Concato, che non fanno che sussurrarmi Amore come in una litania ossessiva. Ma alla Star non interessano i palpiti musicati, i sussurri, le carezze. Dicono che in fin dei conti, Valter è pur sempre un fumetto un po' dell'orrore, per quanto ne sanno loro. Che ci fa una copertina così su un fumetto un po' dell'orrore? Factor-V ha delle copertine dell'orrore, quelle nel loro piccolo funzionano: orripilano.
Perchè Valter no, chiedono?
Rifletto.
Vogliono l'orrore. E diamoglielo 'sto cazzo di orrore a quelli che non sanno che farsene dell'amore.
Buio Fioravanti
va bene così?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Quelli che benpensano

    Quelli benpensano

    Sono replicanti, sono tutti identici guardali stanno dietro a maschere e non li puoi distinguere. Nel 1997, Francesco di Gesù meglio noto come Frankie Hi NRG... Leggere il seguito

    Da  Big
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Elenchi di Capodanno #2

    Elenchi Capodanno

    Caro 2015, sei giunto inaspettato mentre mi dimenavo come un’ossessa tra i magliette e pantaloni (come saprete, il cambio di stagione quest’anno è stato... Leggere il seguito

    Da  Annamariacataratta
    DIARIO PERSONALE, MATERNITÀ, TALENTI
  • Il mare a Parigi

    mare Parigi

    L’altra notte ho fatto un sogno. Ho sognato il mare a Parigi. C’era questo mare scuro, sotto una volta stellata, un manto nero e straziante di inquietudine... Leggere il seguito

    Da  Fishcanfly
    TALENTI
  • Recensione: “Il posto delle fragole” di Massimo Botturi

    Recensione: posto delle fragole” Massimo Botturi

    Appoggio il capo della mestizia di alcuni giorni di vita grama, nello sconforto s’accende il ricordo e la solerzia dei passi, si placa. Leggere il seguito

    Da  Chiara Lorenzetti
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Punto e a capo

    Punto capo

    È così che mi sento ogni volta che un anno finisce e ne comincia uno nuovo, e cioè pronta a cominciare un nuovo paragrafo della mia vita. Nella notte di... Leggere il seguito

    Da  Daniela Gallucci
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Chi ben comincia...

    Bentrovati/e!Non starò a dedicare un post agli auguri per il 2015, ormai siamo già avviati però ve li devo fare.. :)BUON 2015!!!!Vi auguro 365 giorni di... Leggere il seguito

    Da  Valentina Sandre
    DIARIO PERSONALE, TALENTI

Dossier Paperblog

Magazines