Magazine Bambini

C'è bisogno di asili nido

Da Gianlucaaiello
C'è bisogno di asili nido Che la frequenza degli asili nido per i bambini dal primo al terzo anno di vita sia importante, lo penso da sempre.
Sopratutto al nord Italia, gli asili nido sono l'unica alternativa per l'organizzazione familiare quando entrambi i genitori lavorano, ma forse è il caso di iniziare a vedere gli asili nido non come un parcheggio, ma come un luogo dove i bambini iniziano a socializzare.
Ho sempre sentito dire dalle insegnanti della scuola materna di trovare notevoli differenze tra bambini provenienti da asili nido e bambini cresciuti in famiglia fino a quel momento. L'ingresso a tre anni in un ambiente di gruppo con le prime regole e con i primi rapporti con estranei è un evento affrontato con maggiori difficoltà dai bambini che lo fanno per la prima volta.
E' vero che spesso gli asili nido sono "fonte" di malattie per i bambini che lo frequentano, ma probabilmente anche questo deve essere visto positivamente. Vivere in una campana di vetro familiare fatta di eccessive protezioni non è l'ambiente ideale per uno sviluppo futuro.
Anche questo articolo espone un lato positivo della frenquenza degli asili nido, facendo notare quanto sia scarsa i Italia l'offerta: Gli asili nido fanno bene ai futuri studenti ma in Italia sono troppo pochi.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Niente nostalgia quando c'è il sole

    Niente nostalgia quando sole

    Un sabato un pò diverso nonostante tutto e tutti.Grazie Rory, per essere stata paziente.Grazie per averlo compreso, evitando una lite.Grazie per essere stata... Leggere il seguito

    Da  Mamma Non Basta
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • C'è sempre una prima volta

    sempre prima volta

    Ecco, mo so cavoli vostri.Hanno intervistato anche me, per dire, ormai anche cani e porci :)Eccola qui: http://www.dash.it/BlogPost.aspx? Leggere il seguito

    Da  Slela
    FAMIGLIA, MATERNITÀ, SOCIETÀ
  • C'è, ma non si vede

    Qui in zona da noi c'è Enrico Caffè, il cui proprietario in realtà si chiama Henrik, ma visto che è sposato con una venezuelana e che importa caffè dall'Italia ... Leggere il seguito

    Da  Stefanod
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • C'è posta per te

    Le era capitato di ricevere lettere dove era il destinatario, ma sempre insieme alla sorella; le era capitato di essere invitata a delle feste, ma sempre via sm... Leggere il seguito

    Da  Stefanod
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • Per ogni su c'è sempre un giù, per ogni men c'è sempre un più

    Cara Lilli,questo post lo scrivo in un certo senso a mò di promemoria per me stessa, innanzitutto, e poi anche per chi come me ha a che fare con un qualche... Leggere il seguito

    Da  Marisnew
    FAMIGLIA, LIBRI, TALENTI
  • Lui c'è, io pure.

    c'è, pure.

    Sono passati quasi due mesi da quando il pupo è arrivato. è arrivato e pian piano sta affondando sempre più le sue radici in questa famiglia, terreno spero... Leggere il seguito

    Da  Marlenetrn
    FAMIGLIA, MATERNITÀ, MUSICA, PER LEI
  • Lo struzzo che c'è in noi

    struzzo

    Mentre gli Squali sono oltre cortina a svernare gli ultimi giorni del ponte natalizio, siamo a Milano per lavorare. Come sempre stare senza i figli da una... Leggere il seguito

    Da  Paolob
    FAMIGLIA, SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazines