Magazine Lifestyle

Caterina Murino in 'Dona Flor e i suoi due mariti'

Creato il 28 gennaio 2011 da Dg_victims @DG_VICTIMS
Caterina Murino in 'Dona Flor e i suoi due mariti' E’ in corso la seconda stagione di Dona Flor e i suoi due mariti lo spettacolo tratto dal romanzo di Jorge Amado per la regia e l’adattamento di Emanuela Giordano con protagonisti Caterina Murino nel ruolo di Flor, Paolo Calabresi nei panni del secondo marito Teodoro e Max Malatesta che sostituisce Pietro Sermonti in quelli Vadinho. La compagnia sarà per la prima volta in scena a Roma al teatro Quirino dal 15 al 27 febbraio. Dopo aver debuttato i primi di dicembre a Perugia la tourneé, che sta registrando il tutto esaurito in molti teatri come Udine (dove è stata in scena fino al 15/1), Verona (fino al 23/1) e Rovereto (25/1),prosegue ad Aosta (26-27/1) Pistoia (28-30/1), Brescia (2-6/2), Monza (10-13/2), Roma (15-27/02), Pavia (27-02/3), Bolzano (3-6/03), Bergamo (8-13/3), Lucca (18-20/3), Messina (23-27/3) concludendo le repliche a Fano dal 29 al 31/3. Dona Flor, è una dolce e pudica creatura bahiana che convola in prime nozze con un adorabile mascalzone, giocatore e sciupafemmine. Alla morte del primo marito, dopo un anno di sofferta vedovanza, si risposa con un affettuoso, devoto e morigerato farmacista ma Dona Flor, di natura onesta e schiva, scoprirà che il suo appetito d’amore non si può saziare con un solo marito, ce ne vogliono due. Per un idillio perfetto occorre mettere insieme il meglio di entrambi: onestà e premure da una parte,fantasia ed erotismo dall’altra. Sarà così che lo spiritello vivace del primo marito s’ intrufolerà nel letto del secondo legittimo, regalando a Dona Flor l’illusione di una pienezza altrimenti irraggiungibile. Il capolavoro di Amado è un affresco corale, sprigiona incandescente ilarità e poesia visionaria. La trasposizione teatrale, fedele allo spirito dell’autore, affida a Dona Rosilda (Serena Mattace Raso) madre di Dona Flor, il ruolo della “regina della notte”, provocatrice irriverente e comica, archetipo della scalatrice sociale, alle tre amiche di Dona Flor (Simonetta Cartia, Claudia Gusmano, Laura Rovetti) il compito di “coro narrante. Le musiche dell’orchestra Bubbez sono eseguite dal vivo, i costumi di Caterina Murino sono di Dolce & Gabbana. Allo spettacolo si accompagna nei foyers dei teatri la mostra fotografica “Le donne di Amado” di Patrizia Giancotti, antropologa e amica di Amado.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :