Magazine Cucina

Chef in Tour & Risate e Risotti, gemellaggio in cucina

Da Stefaniapianigiani @enogastrogarden
chef in tour e risate e risotti
antipasto vegetariano
Luca Borghini

come fare il risotto
la brigata al lavoro
pancake salati ricetta

creazioni vegetariane di antonio scaccio
il trionfo della carne
Chef on the road la cucina

vincenzo petrizzelli
budini di frigo rosa
la brigata di chef in tour al lavoro

dolce specchio
cake design a forma di castello di tiziana tinari
carpaccio con riso


Il Giullar Cortese, nella persona di Gianluca Foresi, ci aveva lasciato con un pieno di buonumore, nella serata finale di Risate&Risotti, la scorsa primavera ad Orvieto, per poi ritrovarlo ad animare un gemellaggio molto speciale, quello tra gli Chef in Tour e Risate&Risotti, nei giorni passati all’Osteria di Rendola, in Toscana. Per celebrare l’evento, anche nuove divise, adatte all’occasione, confezionate dalla ditta fiorentina  SoloChef.it 

Gemellaggio che è nato spontaneamente, data l’amicizia coltivata da alcuni chef in cucina, che non stanno a guardare ne grado, tipologia di locale o quantaltro, l’importante è amare il cibo in tutte le sue forme. Cristiana Curri & Willi La Paglia, insieme a Luca Borghini, oltre a cucinare, hanno raccontato la serata, parlando dell’armonia che si è creata nella brigata, perchè ricordatevi, che il punto forte di “Chef in Tour”, è che tutte le volte non si sa mai chi c’è tra i fornelli…E’ questo il bello, vedere i veterani della manifestazione, venire affiancati di volta in volta da nuovi personaggi culinari, capaci di amalgamarsi alla squadra di casa, come nelle migliori ricette, garantendo un successo assoluto. a visionare il tutto un ospite d’eccezione, il critico gastronomico Leonardo Romanelli.

Io vi parlerò delle ricette, dei loro autori, e degli ingredienti. Un menu tutto a base di riso, quello di Gabriele Ferron, cucinato  in tutte le sue declinazioni, del resto, Risate&Risotti, capitanato da Luca Puzzuoli, con il prezioso aiuto di Marina Ciancaglini e Moreno Nazzaretto, è nato proprio per far apprezzare questo alimento in tutte le sue forme.

Antonio Scaccio, aiutato da Tancredi Pappalardo e Giuseppe Lo Presti, ha dato vita a una girandola antipasti, e tra quelli che resteranno nella mente, lo strudel con radicchio, spinaci e funghi, e il pancake con crema di finocchi,parmigiano e pinoli e una puntina di balsamico.

Tra i primi, non poteva mancare il risotto alla crema di gorgonzola al tartufo nero pregiato, mescolato e mantecato da Luca Borghini e Vincenzo Petrizzelli, il re del pane.

Sempre Luca Borghini  e la bravissima Giovanna Geremicca, la donna del cioccolato, insieme nel formare il tortello di farina di riso bicolore al cacao,con ripieno di ricotta e zafferano al ragout di chianina, dalla pasta spessa e con uno specchio di vellutata bianca e  Zafferano – il Re dei Re.

I secondi piatti sono stati un bel lavoro di gruppo con cuochi, macellai e foodblogger, che ha visto coinvolti l’eclettico Shady Hasbun, Andrea Bianchini, Emanuela Martinelli e Maddalena Laschi, Alberto e Marco Rossi. Il risultato? Carpaccio di chianina alle verdure croccanti, filetto di cinta senese in crosta di sfoglia di riso al profumo di bosco con flan di patate e riso .. alla fonduta di pecorino e il fagottino di arista ai funghi.

Gran finale con la torta di Tiziana Tinari, una Zelig Circus Cake, torta pan di Spagna alla crema aromatizzata al riso e zafferano, e Cecilia Rosi e i suoi strepitosi budini di riso, aromatizzati al caffè. E insieme a tutti, sono state preziose le mani, gli occhi e i palati di Serena Menci, Titti  Dell’Erba,  Marianna e  Melissa Carbone, grandi collaboratrici di questa squadra sempre in movimento.

Un pensiero speciale, a chi per questa volta non ha potuto partecipare per vari motivi, si salta una fermata, ma alla prossima  stazione, si riparte con un nuovo treno di sapori… e di cuochi…


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog