Magazine Concerti e Festival

Chick Corea e Stefano Bollani - Verona Jazz Festival 01/07/2010

Da 31canzoni
Chick Corea  e Stefano Bollani - Verona Jazz Festival 01/07/2010
Il concerto mi ha sorpreso. Non mi aspettavo una performance di questo livello.
Corea ha avuto modo di dire di Bollani “amazing genius” ma lui non è stato da meno.
Sono state due ore di improvvisazione, nessuno standard.
Sul palco due pianoforti affiancati, quasi fusi uno nell'altro e un jazzista mostruoso, con 4 mani due teste ed un unico corpo, una vera unità duale di una bravura sconcertante molto più grande della somma delle due individualità che le hanno dato vita.
Due ore di colori, di fantasia, due linguaggi pianistici che si fondevano e divenivano uno per poi lasciarsi e riacquisire la propria identità.
Due geni del piano jazz: Bollani che procede a strappi, per accelerazioni, mostrando un'energia e una fantasia inesauribili, che trova accenti melodici e lirici dai toni decisi ma sempre infine ironici; Corea che procede con delle costruzioni melodiche estremamente complesse senza apparire mai difficile.
Impossibile raccontare tutto, come di quando hanno entrambi smesso di suonare la tastiera del pianoforte ed hanno cominciato a percuoterlo, rivelandosi entrambi anche come bravi percussionisti e poi di quando Bollani ha cominciato a canticchiare sulle note, alla Keith Jarrett, di quando all'interno di improvvisazioni ispirate a lanciare a velocità virtuosistiche inebrianti trovavano il tempo di farsi il verso, come in uno scambio di ping-pong senza mai perdere il filo della matassa né il pathos che la loro musica offriva.
E poi, i per me impagabili, momenti dei pianissimo o delle pause tra una nota e l'altra, quando nel silenzio del Teatro Romano, si sente lo scroscio dell'acqua dell'Adige che passa sotto il Ponte Pietra.
Chick Corea  e Stefano Bollani - Verona Jazz Festival 01/07/2010
Bello il concerto e bravi loro, maledettemante bravi e coraggiosi a proporre solo improvvisazione senza annoiare mai nemmeno per un minuto il pubblico. Interplay perfetto tra pianoforti come ad oggi non mi era mai capitato di sentire: due grandi musicisti e non riesco quello che mi è piaciuto di più, forse come detto prima il migliore è stato il mostro a 4 mani.
""""""""""""

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il Jazz dal 1940 al 1960

    Jazz 1940 1960

    Con la seconda guerra mondiale finiscono lo swing e le grandi orchestre, chiudono le grandi sale da ballo e la società americana si evolve verso uno stile di... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • Il Jazz dal 1930 al 1940

    Jazz 1930 1940

    Finiscono la depressione economica e il proibizionismo e la società americana inizia a cambiare, anche con la spinta delle nuove tecnologie. Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • Il Jazz

    Jazz

    Il jazz è caratterizzato dalla preminenza dell'interprete sul compositore e da un forte ricorso all'improvvisa- zione e dall'uso delle blue note.Nasce come... Leggere il seguito

    Da  Robertocassandro
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • Vicenza Jazz 2010

    Vicenza Jazz 2010

    15° Edizione7-15 maggio 2010"Allonsanfàn: il jazz di là dalle Alpi"New Conversations – Vicenza Jazz 2010 si terrà dal 7 al 15 maggio, con un prologo il 6 maggio... Leggere il seguito

    Da  Rebiolca
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • Franco Ferguson alla Casa del Jazz

    Franco Ferguson alla Casa Jazz

    Trovajoli – Piccioni – Umiliani Il direttore artistico Luciano Linzi nel ricordare che siamo in un anno "particolarmente difficile per la congiuntura... Leggere il seguito

    Da  Simonilla
    CONCERTI E FESTIVAL, CONSIGLI UTILI, CULTURA, EVENTI, LIFESTYLE, MUSICA
  • Amarone in jazz

    Amarone jazz

    Si sa che vino e musica sono una buona combinazione. Se poi si parla di jazz e di Amarone il binomio diventa spettacolare. Quest’anno il festival, che si... Leggere il seguito

    Da  Zarizin
    CULTURA, JAZZ / BLUES, MUSICA
  • Bergamo Jazz Festival 2010

    Bergamo Jazz Festival 2010

    Bergamo è un ottimo posto dove organizzare un festival jazz! Questo grazie a uno degli aeropori milanesi, usato soprattutto dalle linee low cost, che la... Leggere il seguito

    Da  Rebiolca
    JAZZ / BLUES, MUSICA