Magazine Ciclismo

Ciclismo – Petacchi in testa al Gran Gala Ciclistico Internazionale

Creato il 10 maggio 2010 da Sport24h

Il Giro d’Italia ha appena affrontato i suoi primi chilometri in terra d’Olanda, ma è già stato in grado di offrire sorprese e rivolgimenti che lasciano ben sperare in vista delle prossime tre settimane di grande ciclismo. E lo stesso vale per il Gran Gala Ciclistico Internazionale: i primi due arrivi di tappa hanno distribuito pochi punti, ma sufficienti a causare variazioni importanti nelle graduatorie speciali.
In particolare, è bastato un quinto posto nella volata di Utrecht ad Alessandro Petacchi per ritrovare la vetta del Premio Italia – GP La Tiesse: era ridottissimo il gap del velocista spezzino rispetto al precedente leader Scarponi, che avrà a sua volta numerose opportunità per cercare di rendere il favore sulle strade del Giro. Alle loro spalle troviamo Riccardo Riccò al terzo posto, seguito da Stefano Garzelli e Matteo Montaguti.
Non cambia il leader, invece, nel Mondiale Costruttori – GP Somec, dove resiste il margine di Specialized nei confronti del primo inseguitore Pinarello. Conferma anche per Ridley in terza posizione, mentre Scott guadagna la quarta posizione ai danni di Canyon, che dovrà ora guardarsi anche dalla prevedibile risalita di BMC.
Nessun gara valida per il Premio Italia Donne – GP 2M Decori per questa settimana: ritroviamo quindi Giorgia Bronzini saldamente in prima posizione, seguita nell’ordine da Noemi Cantele, Monia Baccaille, Elena Berlato e Tatiana Guderzo.
Tutto invariato nella classifica del Premio Italia Under 23 – GP ZG Mobili dove Enrico Battaglin mantiene salda la prima posizione con 95 punti, ben 58 in più rispetto al secondo Tomas Alberio. Immediatamente dietro di lui il compagno di squadra della Trevigiani Angelo Pagani (pt. 36), mentre ancora “fuori da podio” Giacomo Nizzolo e Andrea Pasqualon, fermi entrambi a 31 punti. (com stampa)
<http://www.grangalaciclistico.it/>


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :