Magazine Cultura

Cinque autoregali di Natale

Creato il 17 dicembre 2011 da Mcnab75

Cinque autoregali di Natale

Anche su Plutonia Experiment esordiscono le Top 5, piacevole rubrica oramai adottata da più blog. Visto il periodo non può che trattarsi di una classifica natalizia. Niente film (già fatto lo scorso anno), niente canzoni o libri. La mia Top 5 di oggi è dedicata invece all’apprezzabile pratica degli autoregali.

Non so se anche voi ne fate uso, io sì, praticamente da quando ho avuto i primi soldi in tasca grazie alle mance dei nonni. Del resto chi ci conosce meglio di noi stessi? Quale regalo può essere davvero azzeccato, se non quello che ci compriamo da soli? Infatti, seguendo questo semplice ragionamento, per me il Natale è un’occasione in più per togliermi qualche sfizio. Con l’aggiunta che, grazie alle feste, ho anche il tempo per godermi quasi subito i doni in questione.

Quest’anno la parte del leone la fanno le graphic novel. Libri nessuno, visto che oramai compro quasi solo ebook per il Kindle, quindi mi sembra stupido buttare il doppio dei soldi solo per avere una versione cartacea che, ahimé, non saprei nemmeno dove mettere. Ma basta chiacchiere. Ecco la mia auto-wish list.

  • 1947

Cinque autoregali di Natale

di Mike Mignola

Avventura dieselpunk di Hellboy e del neonato B.R.P.D, tra progetti nazisti di inondare il mondo post-bellico di vampiri impazziti, occultismo e trovate geniali di Mike Mignola. 1946 è stato una delle letture più interessanti dell’anno che va a chiudersi, da 1947 non mi aspetto nulla di meno. Non essendo ancora arrivato in Italia l’ho ordinato in inglese.

  •  Ghostbusters Puft Man

Cinque autoregali di Natale

Pupazzo di dubbio gusto

Probabilmente una delle cose più inutili tra quelle mai acquistate a Natale, ma dal fascino irresistibile.  Trattasi del pupazzo del Marshmallow Man di Ghostbuster, con tanto di pulsante che, se premuto, diffonde l’irresistibile colonna sonora del film. Chissà dove finirà tra qualche mese…

  • Marvel Zombies Supreme

Cinque autoregali di Natale

di Franklin Maraffino e Fernando Blanco

Ho amato il debutto dell’irriverente “what if” Marvel Zombies, storie in cui gli eroi della Casa delle Meraviglie vengono trasformati in ferocissimi non-morti intenzionati a divorare il mondo intero. Dopo i primi, bellissimi volumi, la saga ha perso mordente. Tuttavia Zombies Supreme promette molto bene, vuoi anche perché io sono da sempre grande fan della meno conosciuta collana marvelliana Squadrone Supreme. Sarà la mia (tipica) lettura natalizia. In inglese.

  • Tarocchi di Botticelli

Cinque autoregali di Natale

di Atanas A. Atanassov

Terzo mazzo di tarocchi in arrivo. Dopo quelli del Necronomicon e quelli di Bosch, quest’anno si va decisamente sul luminoso, col mazzo dorato di Botticelli, sempre distribuito da Lo Scarabeo, negozio torinese dal catalogo ricchissimo di cose sfizione.

  • Life after people

Cinque autoregali di Natale

di David De Vries

Documentario prodotto da History Channel, già visto in streaming, ma così bello da meritare senz’altro l’acquisto. Siamo dalle parti della scienza speculativa: cos’accadrebbe alla terra se l’umanità scomparisse? Con una serie di realistiche ricostruzioni Life after people ce lo mostra. Se vi interessa, qui ne saprete di più. Curiosamente lo scorso anno acquistai il celebre saggio di Alan Weisman Il mondo senza di noi. Indubbiamente una lettura interessante.


Filed under: acceleratore quantico, concorsi di scrittura, film, fumetti, libri

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Cinque minuti

    Cinque minuti persi, realizzò Davide, sostenendosi con una mano contro lo stipite della porta del bar. Sospeso a fissare il cronografo al suo polso, quasi che... Leggere il seguito

    Da  Sabrinacampolongo
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, LIBRI
  • Cinque storie d’amore alternative

    Cinque storie d’amore alternative

    San Valentino è forse la “festa” più ipocrita, stupida e commerciale dell’anno, roba che a confronto Natale sembra una rigida ricorrenza religiosa e spontanea. Leggere il seguito

    Da  Mcnab75
    CULTURA, LIBRI
  • Cinque futuri...

    Cinque futuri...

    Ormai sono vittima dei meme. Non riesco a lasciarli perdere, e se anche per qualche giorno faccio finta di nulla, poi loro tornano e mi tocca assecondarli. Leggere il seguito

    Da  Narratore
    CULTURA, LIBRI
  • Cinque euro per un panino?

    Cinque euro panino?

    Oggi è il Primo Maggio, la Festa del Lavoro, celebrata in molte nazioni al mondo. Sappiamo tutti quale periodo storico stiamo vivendo, con poche luci... Leggere il seguito

    Da  Mcnab75
    CULTURA, LIBRI
  • Oggi vi presentiamo: “Cinque Capitoli – Un racconto in cinque giorni”

    Oggi presentiamo: “Cinque Capitoli racconto cinque giorni”

    Cinque Capitoli Cinque Capitoli – Un racconto in cinque giorni Oggi vogliamo parlarvi di un nuovo progetto nato dalla fantasia e dall’ispirazione di una delle... Leggere il seguito

    Da  Libriconsigliati
    CULTURA, LIBRI
  • 5 (Cinque)

    (Cinque)

    Il film racconta la storia di un gruppetto di delinquenti romani che, dopo aver portato a segno una rapina da qualche milione di euro, decide di avviare un... Leggere il seguito

    Da  Taxi Drivers
    CINEMA, CULTURA
  • La storia delle cinque scimmie

    storia delle cinque scimmie

    Molto spesso crediamo giuste o sbagliate determinate cose, senza porci nessuna domanda e non sappiamo bene per quale motivo le riteniamo tali… Semplicemente... Leggere il seguito

    Da  Mikdarko
    CULTURA

Magazines