Magazine Cucina

Classifica vini italiani: i 12 più costosi

Da Ladyblitz @Lady_blitz

di Redazione Ladyblitz 

Classifica vini italiani: i 12 più costosi

ROMAWine searcher ha stilato nei giorni scorsi la classifica dei vini italiani più cari, in dollari. Ci sono tutti nomi celebri dei vignaioli e dei produttori italiani nella lista dei primi dodici: Marchesi Antinori, Bruno Giacosa, Giuseppe Quintarelli, Giacomo Conterno, Biondi Santi, Romano Dal Forno, Gianfranco Soldera, Giuseppe Mascarello e Angelo Gaja. Ma c’è anche un piccolo artigiano friulano meno conosciuto al grande pubblico. Si chiama Enzo Pontoni, vive e lavora a Buttrio, nella doc dei Colli orientali del Friuli, in quella zona della provincia di Udine che si affaccia sulla Slovenia. Il suo Refosco dal peduncolo rosso ha raggiunto una media di 446 dollari a bottiglia secondo Wine searcher.

La classifica con il vino e accanto il prezzo in dollari:

1 Tenuta dell’Ornellaia ‘Ornellaia’ Vendemia d’Artista Special Edition Bolgheri Superiore, Tuscany, Italy 975

2 Bruno Giacosa Collina Rionda, Barolo DOCG, Italy 917

3 Giuseppe Quintarelli Amarone della Valpolicella Classico Riserva DOCG, Veneto, Italy 810

4 Tenuta dell’Ornellaia Masseto Toscana IGT, Tuscany, Italy 681

5 Falletto di Bruno Giacosa ‘Falletto’ Riserva, Barolo DOCG, Piedmont, Italy 651

6 Giacomo Conterno Monfortino, Barolo Riserva DOCG, Italy 607

7 Biondi Santi Tenuta il Greppo Riserva, Brunello di Montalcino DOCG, Italy 538

8 Giuseppe Quintarelli Alzero Cabernet Veneto IGT, Italy 489

9 Giuseppe Quintarelli Bandito Amabile del Cere Passito Veneto IGT, Italy 476

10 Romano dal Forno Vigneto di Monte Lodoletta, Recioto della Valpolicella DOCG, Italy 463

11 Miani Calvari Refosco Colli Orientali del Friuli, Friuli-Venezia Giulia, Italy 457

12 Case Basse di Gianfranco Soldera Brunello di Montalcino Riserva DOCG, Tuscany, Italy 425

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Da Federico Bernardini
Inviato il 19 novembre a 16:26

Non solo tra i più cari, ma indubbiamente tra i migliori... spero che prima o poi si dia un'occhiata anche ai tesori della cantina Argiolas. :-)