Magazine Italiani nel Mondo

Cliccate sulle immagini sopra per ingrandirleParco Lumphini, il...

Creato il 29 giugno 2014 da Italianoabangkok @BeingAndrea

Cliccate sulle immagini sopra per ingrandirle

Dopo mesi di occupazione finalmente il Parco Lumphini (o Lumpini o Lumpinee ma pursempre สวนลุมพินี in tailandese) sta tornando al suo aspetto originale e la gente ha ripreso a frequentarlo regolarmente per stare un po’ all’aria aperta. E se passate per Bangkok fateci un salto che merita davvero! Questa città può essere estenuante e una passeggiata nel verde rigenera senza dubbio.

Cliccate sulle immagini sopra per ingrandirleParco Lumphini, il...

Un vero polmone per questa metropoli, uno dei parchi più frequentati di Bangkok. Si estende su una superficie di quasi 60 ettari e venne creato intorno agli anni ‘20 da Re Rama VI la cui statua è ben visibile davanti all’ingresso sudoccidentale del parco (lato Silom/fermata MRT Silom o BTS Sala Daeng).

Ieri mi sono concesso una mezzoretta di jogging sul percorso di circa 2,5 km che si sviluppa sul perimetro più esterno dei viali interni del parco. E’ stato bello vedere le famiglie rimpossessarsi di questo parco e sedere sulle rive dei laghetti artificiali a godere del venticello che i monsoni ci stanno regalando in questi giorni.

Ovviamente c’erano tante persone che praticavano sport, dalle lezioni gratuite di aerobica (vedi foto sopra) a gruppetti sparsi che si dedicano allo yoga o al Tai Qi (foto sotto). Per soli 40 baht potete anche noleggiare un “pedalo’" per attraversare i laghetti, molto romantico e poco costoso, no?

Cliccate sulle immagini sopra per ingrandirleParco Lumphini, il...

Nonostante ci siano disposizioni precise che vietano l’ingresso ai cani, dentro il parco ce ne sono molti, innocui, che hanno scelto il parco come dimora - non sapendo leggere hanno ignorato il divieto e il buon cuore dei sorveglianti non gli consente di cacciarli, infondo i manifestanti hanno occupato questo parco per mesi senza che nessuno li sbattesse fuori. Colonie di gatti vengono nutrite dalle guardie e dalle signore addette alle pulizie e gironzolano indisturbati fra un corvo, un merlo e un varano…Nel parco si possono avvistare 30 diverse specie di uccelli (e ci sono anche corsi di avvistamento e riconoscimento organizzati dall’ente che gestisce il parco).

Cliccate sulle immagini sopra per ingrandirleParco Lumphini, il...

Ufficialmente il parco è aperto tutti i giorni dalle 4,30 del mattino alle 21. Se si vogliono vedere i water monitor (varani) e gli altri animali la cosa ideale è andare intorno alle 17,30 e passeggiare lungo il bordo dei canali. Ci sono ben 8 ingressi sparsi su tutto il perimetro e se volete arrivare al parco con i mezzi pubblici la cosa migliore è da Silom Road sia con la BTS-Skytrain fermata Sala Daeng oppure con l’MRT sia dalla fermata Silom che da quella Lumpinee per l’appunto. In tutto il parco è vietato fumare e bere alcolici ma ci sono diversi chioschi dove acquistare snack e bibite per dissetarsi. L’ingresso in bicicletta è consentito solamente dalle 10 del mattino alle 3 del pomeriggio ma i sorveglianti chiudono spesso un occhio soprattutto se selle 2 ruote ci vanno i bambini.

Se ci andate di domenica fra febbraio e aprile approfittate dei concerti che organizzano al Palm Garden proprio al centro del parco.

Una piccola curiosità a proposito del nome: Lumbini, è il luogo di nascita di Buddha in Nepal.,/b>
Utile anche il sito con tutti i Parchi di Bangkok: questa è la pagina dedicata a Lumphini in inglese

Ci troviamo così bene nella libera natura, perché essa non ha alcuna opinione su di noi.
Friedrich Nietzsche


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog