Magazine Giardinaggio

Come bagnare l’orto risparmiando acqua

Da Marco19to @comefareorto

Uno dei principali problemi per la realizzazione di un orto consiste nell’approvvigionamento dell’acqua necessaria per la crescita delle piantine perchè questa ha un costo e poi molti comuni non permettono di utilizzare quella dell’acquedotto per irrigare il terreno.
Sono necessari quindi degli accorgimenti per capire come bagnare l’orto risparmiando acqua, e perchè no anche soldi e tempo.

bagnare come fare orto
Solchi
La realizzazione di solchi ben delimitati e profondi è sicuramente il metodo migliore per risparmiare mentre bagnate il vostro orto. Questo piccolo canale permette di contenere l’acqua vicino le radici delle piantine e quindi di bagnare solo la porzione di terreno che voi scegliete diminuendone notevolmente la quantità necessaria. (leggi anche come fare i solchi)

Pacciamatura
Questa tecnica consiste nel coprire la zona che di solito si bagna per evitare che la prolungata esposizione al sole faccia evaporare l’acqua dal terreno. Si possono utilizzare  pezzi di corteccia, fogliame,  paglia, teli o cippato.

bagnare orto
Irrigazione a goccia
Creare un impianto di irrigazione a goccia funzionale è la soluzione ideale per dare alle piante solo l’acqua che necessitano ottenendo un notevole risparmio. Dovete realizzare un circuito chiuso in modo da avere i gocciolatoi del tubo vicino alle radici delle piantine, così oltre a ridurre i consumi d’acqua annullerete il tempo necessario per bagnare l’orto. Vi basterà aprire il rubinetto dell’impianto e chiuderlo dopo 15/30 min a seconda dell’umidità raggiunta dal vostro terreno.
Per il materiale necessario alla realizzazione di questo tipo di impianto di irrigazione vi consiglio di visitare il sito Garden4us dove potrete trovare ogni singolo pezzo dal tubo alla guarnizione.

Eliminare piante inutili
Rimuovere tutte le piante infestanti, oltre a tenere pulito l’orto, permette di evitare che anche queste assorbano acqua.

Riciclo acqua piovana
Questa è una cosa che a mio giudizio dovrebbero fare tutti, perchè realizzare un piccolo impianto che recupera l’acqua piovana permette un notevole risparmio sulla bolletta. I costi di realizzazione variano molto in base al tipo di impianto che volete realizzare e ai materiali utilizzati.
Per gli amanti del fai da te è possibile con un pò di impegno realizzarselo da soli, come possiamo vedere nei video qui sotto grazie a Danilo Rigon.

Personalmente utilizzo tutte queste tecniche insieme,  difficilmente ho problemi di siccità. Se conoscete altre accortezze da seguire comunicatele con i commenti.

Ora, dopo aver capito come bagnare l’orto risparmiando acqua, non vi resta che mettervi al lavoro.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :