Magazine Informatica

Come impostare un proxy

Creato il 12 febbraio 2011 da Hnikarr
Abbiamo visto che i proxy sono uno strumento che ci serve ad aggirare filtri, censure e ad accedere a pagine che altrimenti sarebbero bloccate per noi o per il nostro paese. Possiamo usarli per visitare siti che il governo italiano ha bloccato, oppure possiamo usarli per accedere a siti bloccati sulla rete che stiamo utilizzando (scuola, biblioteca, ufficio, eccetera); possiamo anche usarli per nascondere la nostra identità e non farci subito localizzare dal sito che visitiamo. Invece di collegarci direttamente a un sito, noi ci colleghiamo al proxy e da lì raggiungiamo il sito che ci interessa.
Il problema principale è che la connessione sarà più lenta, utilizzando un proxy; il vantaggio è che potremo accedere a siti che altrimenti ci sarebbero vietati, ma anche che potremo accedere senza mostrare direttamente chi siamo.
Ma come facciamo a usarli, nello specifico?
Prendiamo come esempio un sito che ci fornisce proxy validi e aggiornati, come HideMyAss.
Se lo apriamo, troveremo una lista di proxy che possiamo utilizzare. Per ognuno di essi, sono indicati l'indirizzo IP, la porta e il paese del proxy. Il paese è molto importante da tenere presente: se usiamo un proxy degli USA, i siti a cui ci collegheremo ci vedranno come provenienti dagli USA, per esempio. Quindi, se noi vogliamo entrare in un sito che è accessibile solo per gli utenti di un determinato paese, dovremo cercare un proxy di quel paese.
Indirizzo IP e porta, invece, servono a configurare il proxy sul nostro browser, ossia sul programma con cui ci colleghiamo a internet. Vediamo come fare, a seconda del browser. Come esempio, prenderemo un ipotetico proxy che abbia 204.232.206.87 come indirizzo IP e 80 come porta.
Internet Explorer
Prima di tutto, apriamo Internet Explorer.
Dal menu "Strumenti", nella parte alta della finestra, clicchiamo sulla voce "Opzioni Internet". Se non ci appare il menu, in alto, clicchiamo prima sul tasto ALT per farlo apparire.
Dalla finestra "Opzioni Internet", clicchiamo sull'etichetta "Connessioni". Verso il basso, troveremo la voce "Impostazioni rete locale (LAN)": clicchiamo il pulsante "Impostazioni LAN".
Nella sezione "Server proxy", selezioniamo "Utilizza un server proxy per le connessioni LAN" e poi clicchiamo su "Avanzate". Nella nuova finestra, come indirizzo scriviamo l'indirizzo IP del proxy che vogliamo usare (nel nostro esempio, 204.232.206.87); come porta, scriviamo la porta a cui si collegherà il proxy (nel nostro esempio, 80).
Ok a tutto, riavviamo Internet Explorer e adesso dovremmo poterci collegare attraverso il nostro proxy.
Mozilla Firefox
Dal menu "Strumenti", scegliamo la voce "Opzioni", che dovrebbe essere l'ultima della lista.
Nella nuova finestra, clicchiamo sull'etichetta "Avanzate" (di nuovo l'ultima della lista) e poi su "Rete", tra le quattro etichette che ci appariranno in basso.
Nella sezione "Connessione" - "Determina come Firefox si collega a internet", clicchiamo su "Impostazioni".
Nuova finestra. Selezioniamo "Configurazione manuale dei proxy". Nella casella "Proxy HTTP", scriviamo l'indirizzo IP del proxy (nel nostro esempio, 204.232.206.87); come porta, scriviamo la posta a cui si collegherà il proxy (nel nostro esempio, 80).
Di nuovo Ok a tutto, riavviamo Firefox e dovrebbe essere a posto.
Google Chrome
Dalla finestra principale di Chrome, clicchiamo sulla chiave inglese, nell'angolo in alto a destra. Selezioniamo poi la voce "Opzioni".
Nella nuova finestra, clicchiamo sull'etichetta "Roba da smanettoni", poi cerchiamo "Rete" - "Imposta proxy per connessione alla rete". Clicchiamo sul pulsante "Modifica impostazioni proxy".
Come vedrete, ci manderà nella stessa finesta che abbiamo già usato per Internet Explorer. Il resto del procedimento, dunque, è identico a quanto già detto per Internet Explorer.
Safari
Dalla finestra principale di Safari, clicchiamo sul menu "Preferenze", poi sulla voce "Avanzate".
Altro clic sulla voce "Modifica impostazioni". Si aprirà adesso il pannello "Network".
L'ultimo passo consiste nel cliccare su "Preferenze di Sistema", per poi inserire le informazioni del proxy che abbiamo scelto. Come indirizzo scriviamo l'indirizzo IP del proxy che vogliamo usare (nel nostro esempio, 204.232.206.87); come porta, scriviamo la porta a cui si collegherà il proxy (nel nostro esempio, 80).
Ok a tutto, riaviamo Safari e tutto dovrebbe essere a posto.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog