Magazine Economia

Come migliorare l’impresa a costo zero

Da Luisapastega

Come vi ho raccontato tempo fa, ogni azienda con lavoratori dipendenti può iscriversi gratuitamente a un fondo interprofessionale al fine di beneficiare a costo zero di fondi per la formazione dei dipendenti.

Come migliorare l’impresa a costo zero

Iscrivendosi a un fondo interprofessionale come FONDIMPRESA, a determinate condizioni, si possono addirittura richiedere fondi aggiuntivi a fondo perduto (ovvero, completamente gratis e senza restituzione).

Proprio di recente è uscito un bando rivolto alle PMI che prevede la possibilità di richiedere un contributo aggiuntivo di € 3.000 fino ad un massimo di € 8.000 per azienda.

E’ però necessario essere in possesso di alcuni requisiti:

  1. Adesione a Fondimpresa;
  2. Presenza di un saldo attivo sul proprio Conto Formazione;
  3. Possesso delle credenziali di accesso;
  4. Aver maturato sul proprio Conto Formazione, nel periodo di adesione a Fondimpresa, un accantonamento medio annuo, al lordo degli eventuali utilizzi per piani formativi, non superiore a 8.000 €;
  5. Appartenenza alla categoria comunitaria delle PMI;
  6. Non aver presentato a partire dal 1°luglio 2012 alcun piano formativo a valere su altri Avvisi di Fondimpresa che prevedono la concessione di un contributo aggiuntivo, fatto salvo il caso in cui il piano sia stato annullato e assumere l’impegno a non fare richiesta del contributo su detti Avvisi dopo la presentazione del Piano sul presente Avviso;
  7. Il piano deve prevedere la partecipazione di almeno 4 lavoratori, per un minimo di 12 ore di formazione pro capite.

I piano formativi possono essere presentati dal 23settembre 2013 fino al 15 aprile  2014.

Se avete i requisiti… non fatevi sfuggire l’occasione.

E se invece non siete iscritti a Fondimpresa nè ad altro fondo interprofessionale, sappiate che probabilmente state già accantonando dei fondi per la formazione (è obbligatorio!) e se non li riscattate state semplicemente perdendo un’opportunità.

Per maggiori dettagli, guardate qui.

Ringrazio la Dott.ssa Lucia Negrello per avermi aiutata ad approfondire l’argomento. Se volete contattarla, scrivetele all’indirizzo lucia.negrello@libero.it e ditele pure che vi mando io!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines