Magazine Società

Come volevasi dimostrare, era un trappolone

Creato il 29 settembre 2011 da Lebarricate @gaetano_rizza

Non chiedetemi di riassumere tutti i passaggi e le lotte tra procure per la paternità del procedimento che riguarda l’ex presunto ricatto nei confronti del presidente del consiglio.
Ricordo solo che, in barba all’intelligenza di Berlusconi e degli Italiani tutti, la procura di Napoli aveva fatto sapere al mondo intero che il premier doveva essere sentito, per il suo interesse, come testimone dei fatti e danneggiato, e non come indagato nè tantomeno come imputato.
Il che comportava, tra l’altro, che in quanto testimone, non avrebbe potuto avvalersi della presenza dei suoi avvocati.
Era chiaro a tutti che era solo un marchingegno per avere Berlusconi a portata di mano. Ma loro insistevano con la presa per il culo, minacciando anche di fare prelevare il “testimone” coattivamente, perchè un testimone non si può rifiutare di andare a testimoniare, per di più quando si tratta di farlo “per il suo bene”.
Berlusconi, che è ingenuo – visto le compagnie che frequenta – ma non è completamente stupido, aveva detto che non sarebbe andato perchè era un trappolone, in quanto una volta in presenza dei magistrati, quelli avrebbero cambiato le carte in tavola e da testimone lo avrebbero fatto diventare d’incanto imputato per aver suggerito ai suoi amici di mentire ai giudici.
Magari facendolo arrestare pure in aula.
Infatti, vista l’impossibilità di ottenere la presenza del premier in aula, adesso hanno dovuto calare le carte e rivelare il gioco sporco.
Ebbene sì! Era un trappolone! Adesso pare che trasformino ufficialmente la posizione di Berlusconi da testimone danneggiato a imputato che avrebbe istigato a mentire ai giudici sul presunto ricatto di Tarantini e Lavitola.
… Una ne fanno e cento ne pensano… i comunisti.
L’Italia, con questi magistrati, non è un Paese civile.
Amen.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • L'aspirina come prevenzione

    L'aspirina come prevenzione

    Il primo grande studio che dimostra l'utilità di un farmaco nel ridurre la mortalità per tumore ha come protagonista l'aspirina. Leggere il seguito

    Da  Mi7ch85
    SOCIETÀ
  • Noi siamo come firmiamo

    siamo come firmiamo

    Non lo conoscevo. Di lui sapevo solo che, per un caso curioso, aveva il mio stesso cognome, che era ricoverato al Cardiologico e che, come spesso accade ai... Leggere il seguito

    Da  Mapo
    SOCIETÀ
  • Come sta l'uomo bianco

    Come l'uomo bianco

    Dopo secoli l'uomo bianco non ha ancora le idee chiare sul mondo. Nel suo elemento naturale... «Il mio, di ruolo, è sempre e comunque in discussione», ci fa... Leggere il seguito

    Da  Marcopertutti
    CULTURA, SOCIETÀ
  • E come Emergency

    come Emergency

    22 04 2011 Presentato al Festival del Giornalismo il mensile della ong di Gino Strada Il numero di lancio di E «Un editore che non è pure player del mercato... Leggere il seguito

    Da  Simone D'Angelo
    SOCIETÀ
  • Come chiudere i sacchetti??

    Da oggi, una risposta facile, comoda ed ecologica!!!! Taglia sotto al collo usando delle forbici, un coltello o altro facendo attenzione... Leggere il seguito

    Da  Vpostulato
    ATTUALITÀ, POLITICA, SOCIETÀ
  • Come fate a odiarlo?

    La malattia mentale di Silvio Berlusconi è tutta squadernata nelle risposte che dà a chi gli chiede un giudizio su Giovanni Paolo II, per Tv7 (Raiuno,... Leggere il seguito

    Da  Malvino
    SOCIETÀ
  • Il Lavoro come priorità

    Lavoro come priorità

    Leggi ancora | Pubblicato da PieroTieni | Commenti &nb..;. Leggere il seguito

    Da  Pierotieni
    LAVORO, SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazine