Magazine Cultura

Comrade Kim goes flying

Creato il 12 maggio 2013 da Guchippai
Comrade Kim goes flying
penso di poter affermare senza tema di essere smentita che l'evento di questa edizione del Far East Film Festival è stato proprio questo film. perchè? perchè è nordcoreano! si tratta di una co-produzione con Belgio e Inghilterra e ci sono voluti sei anni per completarlo. la sera in cui è stato proiettato c'era moltissima aspettativa, anche perchè erano presenti, oltre a Nicholas Bonner che è il regista inglese, la produttrice nordcoreana Ryom Mi Hwa e la protagonista Han Jong Sim. entrambe le donne si sono presentate nel costume tradizionale e quindi erano un doppio spettacolo! Bonner ha spiegato che insieme all'altra regista, la belga Anja Daelemans, voleva inizialmente fare un documentario, ma poi è venuta l'idea di fare un film vero e proprio. vorrei sottolineare che questo film è stato proiettato sugli schermi nordcoreani e quindi non è una roba limitata ai mercato estero. proprio questo penso che spieghi la propaganda di cui gronda; immagino che per gli spettatori locali ciò sia perfettamente normale. a me ha fatto divertire e ha contribuito a dare al tutto un tocco ancora più fiabesco. anche in Corea del Nord infatti le persone sognano, e a volte hanno sogni folli. la compagna Kim del titolo (interpretata da Han Jong Sim che è realmente un'acrobata) sogna il trapezio, ma è nata e cresciuta in una città mineraria e quindi ha sempre lavorato sottoterra tra il carbone. 

Comrade Kim goes flying

Han Jong Sim

quando però parte per la capitale per un anno di lavoro volontario in un cantiere edile, ne approfitta per andare al circo ad ammirare il suo idolo, la trapezista Ri Su Hyon (Kim Un Yong), e proprio da lei viene incoraggiata ad allenarsi e a provare l'esame di ammissione alla scuola per acrobati. a stimolare la ragazza, oltre alla passione, c'è anche un forte desiderio di rivalsa nei confronti del partner di Ri Su Hyon, Pak Jang Phil (Pak Chung Guk), che si è preso gioco di lei. siccome in fondo questo film è davvero una favola, la nostra eroina riuscirà a volteggiare sotto il tendone come sognava.

Comrade Kim goes flying

Pak Chung Guk


una pellicola molto piacevole che è stata una vera sorpresa, nel senso che non avevo la minima idea di che cosa aspettarmi e di sicuro non mi aspettavo di divertirmi così! e il sorriso radioso della compagna Kim poi ha conquistato il cuore di tutti i presenti.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine