Magazine Economia

Confesercenti: le cento tasse per le famiglie e imprese italiane

Da Butred77

La Confesercenti, lo scorso 1 febbraio, ha pubblicato il dossier su “100 tasse” che raccoglie “balzelli di tutti i tipi - dai più curiosi, ai più antichi, a quelli più insopportabili – e che vuole sottolineare, anche in questo modo, l’esigenza di fare della riforma fiscale un passaggio davvero centrale per restituire al Paese prospettive di crescita solide”.

Una raccolta di 100 tasse che, suscitano ilarità se non fosse per il fatto che pesano sulle tasche di famiglie e imprese italiane. Dalla tassa sui gradini ove, a doverla pagare  sono tutti i proprietari di case che hanno i gradini d’ingresso sulla pubblica via, alla tassa sull’ombra (!!!); se con la sporgenza della tenda di un locale, il  proprietario “invade” il suolo pubblico deve pagare l’imposta per occupazione di suolo pubblico.

C’è poi l’imposta sull’uscita di casa che è la tassa sui passi carrai che ricorda le imposte medievali ma nasce nel 1997; per non parlare delle tante voci presenti sulle bollette a cui noi non facciamo caso, ma che ci costano, quanto ci costano!

Le tasse sui certificati e quelle catastali; quelle sulla giustizia a quelle sulla dia alla “tassa sulla disoccupazione” ossia,  la tassa per la partecipazione nei concorsi pubblici.

La lista sarebbe ancora lunga e crudele; in pratica c’è una tassa per tutto. Sarebbe forse meglio iniziare ad eliminarne più di qualcuna e, limitarsi a pretendere una tassa solo ove il servizio reso al cittadino sia qualitativamente e quantitativamente eccelente!

Fonte www.confesercenti.it


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :