Magazine Calcio

Considerazioni sparse sul mondiale

Creato il 28 giugno 2010 da Astonvilla
CONSIDERAZIONI SPARSE SUL MONDIALE
BALOTELLI
Dopo tanto discutere sul fatto di non averlo portato ai mondiali il nostro eroe si fa pizzicare dalla polizia mentre in auto va in giro per Milano sparando con una pistola giocattolo.....forse non abbiamo portato un campione ma sicuramente abbiamo lasciato a casa un deficente.
DIEGO
L'Argentina passa ancora e non solo Napoli ma buona parte d'Italia tifa per l'Argentina ma sopratutto per Maradona.
Bellissimo l'abbraccio con Bagni dopo aver scavalcato le transenne che lo dividevano dai giornalisti dove si trovava Salvatore.
In un mondo incartapecorito come quello del calcio un Uomo Vero,un uomo di popolo e non di potere non puo' che fare bene.
LIPPI
Il coach degli americani sconfitto a fine partita cerca e trova l'allenatore del Ghana per stringergli la mano.
Lippi e Domenech hanno fatto figure diverse come diverso e' stato il modo di concludere il mondiale delle rispettive nazionali.
Forse non tutto e' casuale.
BRYANT
Kobe Brayant ha vinto i due ultimi titoli NBA di basket,ha giocato anni a Reggio Emilia e poi a Milano e' figlio di Joe Bryant che in Italia conosciamo bene.
Kobe e' forse il miglior cestista al mondo,ogni tanto prende l'aereo in incognito e vola a Reggio per stare un po' con gli amici di sempre,come un qualunque ragazzo.
In Sudafrica e' stato spesso a Soweto fra la povera gente portando il sorriso.
I nostri eroi al Sestriere non hanno neppure salutato le centinaia di turisti che li aspettavano poi in Sudafrica hanno vissuto blindati.
Anche questo fa la differenza.
CAPELLO
Ha ragione,non e' possibile non convalidare un gol dentro di un metro,Blatter non vuole la tecnologia e il calcio resta al medio evo.
Resta il fatto che un altro arrogante italiano va a casa senza che nessuno lo rimpianga.
ABETE
In ogni paese al mondo un minuto dopo la fine di un mondiale cosi' vergognoso,il capo di tutta la baracca si sarebbe dimesso seduta stante.
In Italia non e' successo ma non bisogna stupirci,in un paese dove inquisiti sono i ministri che restano poi regolarmente al loro posto non bisogna sorprendersi di nulla.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines