Magazine Mondo LGBTQ

Coppie Gay, No dal Consiglio d'Europa

Da Omoeros
Coppie Gay, No dal Consiglio d'Europa
Tempo fa è stata la Corte Costituzionale a farci fremere di speranza per la possibilità di veder riconosciuto il matrimonio anche per le persone dello stesso sesso, Coppie Gay, No dal Consiglio d'Europagrazie al ricorso effettuato da alcune coppie gay che si sono viste rifiutate le pubblicazioni delle proprie nozze, attivando quindi un possibile cambio forte nella società italiana. Ma dopo estenuanti attese, un nulla di fatto ci ha riportato con i piedi per terra, fino a quando anche il Consiglio d'Europa, recentemente riunito a Strasburgo, ci poteva far urlare di gioia per nuovi regolamenti in materia, il tutto ancora una volta bocciato sonoramente. La componente italiana del Partito Popolare Europeo infatti, capitanato in special modo dal capogruppo Luca Volontè, ha espresso un voto contro gli emendamenti che avrebbero obbligato gli stati membri a legiferare in modo che anche le coppie gay fossero riconosciute Coppie Gay, No dal Consiglio d'Europagiuridicamentee potessero adottare bambini. E' stata significativa la loro preferenza anche grazie all'assenza di esponenti importanti del PD, dimostrando ancora una volta, purtroppo, quanto la sinistra non offra nessun tipo di appoggio alla propria causa, senza nessuna di voglia di fare, finendo sempre per veder annullate le poche possibilità che il mondo gay ha di veder accettati i propri diritti. Una sconfitta tutta italiana in un'Europa decisamente più civile in cui le coppie omosessuali possono davvero essere Coppie Gay, No dal Consiglio d'Europaconsiderate al pari delle tradizionali unioni tra uomo e donna, ma l'importante è non perdere mai la speranza e continuare a lottare affinchè anche l'Italia arrivi a questo traguardo importante.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :