Magazine Cultura

Cos'è l’amicizia?

Creato il 23 agosto 2013 da Sulromanzo
Autore: La RedazioneVen, 23/08/2013 - 10:30

AmiciziaAmicizia (Amitiè): è un contratto tacito fra due persone sensibili e virtuose. Dico sensibili perché un monaco, un solitario, può essere una persona dabbene e vivere senza conoscere l’amicizia; dico virtuose perché i malvagi hanno solo dei complici, i libertini dei compagni di bisboccia, gli affaristi dei soci, i politici raccolgono dei faziosi, la maggior parte degli sfaccendati ha delle relazioni, i principi hanno dei cortigiani: solo gli uomini virtuosi hanno degli amici.

Cetego era complice di Catilina, e Mecenate cortigiano di Ottaviano; ma Cicerone era l’amico di Attico. Che cosa comporta questo contratto fra due anime tenere e oneste? gli obblighi possono essere più forti o più deboli a seconda del grado di sensibilità dei contraenti, del numero dei favori reciproci ecc.

[Seguiteci su FacebookTwitter, Google+, Issuu e Pinterest

L’entusiasmo per l’amicizia è stato più sentito dai Greci e dagli Arabi che da noi. I racconti che quei popoli hanno immaginato sull’amicizia sono stupendi; noi non ne abbiamo di simili e siamo piuttosto aridi in tutto. L’amicizia era oggetto di religione e di legislazione presso i Greci. I Tebani avevano l’esercito degli amanti: bell’esercito! alcuni l’hanno preso per una turba di sodomiti, ma si sbagliano: scambiano l’accessorio con l’essenziale.

L’amicizia presso i Greci era prescritta dalla legge e dalla religione.

[tratto da Dizionario filosofico di Voltaire]

Media: Scegli un punteggio12345 Il tuo voto: Nessuno Media: 4 (1 vote)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines