Magazine Cultura

Cosa ci piace?

Creato il 19 gennaio 2011 da Nicol Lynne

Dopo aver visto IL FAVOLOSO DI AMELIE mi domando con gioia cosa piace davvero alle persone.
Ad Amelie piace:
- voltarsi indietro al cinema nel buio, solo per guardare le facce di tutti gli altri spettatori. 
- cogliere quei particolari che nessuno noterà mai.
- tuffare la mano in un sacco di legumi al mercato o rompere la crosta della creme brulè con la punta del cucchiaino o ancora far rimbalzare i sassi sul canale Saint-Martin.
Alla Nicol piace:
- sottolineare e scribacchiare le pagine dei libri. Non potrebbe mai affezionarsi agli e-book perché non saprebbe come sottolineare le frasi che più l'hanno colpita, non saprebbe come scrivere ai margini delle pagine i più bizzarri pensieri scaturiti dalla sua fantasia e soprattutto non saprebbe come sfogliarli con il passare degli anni alla ricerca dei più disparati e disordinati ricordi sparsi nelle pagine ingiallite.
- fermarsi davanti alle vetrine delle pasticcerie per scroccare un'orgia di profumi deliziosi.
- chiacchierare con le amiche e lasciarsi andare alle più sfrenate sedute di gossip mai viste.
- inventare storie di grandi avventure sugli sconosciuti che passeggiano per le strade. Ieri, per esempio, un vecchietto dall'aria arcigna si è trasformato in un terribile filibustiere alle prese con la sua ultima bottiglia di rum.
- comprare dvd per poi guardarseli in lingua originale (ove possibile).
- porre quesiti trabocchetto agli sconosciuti in fila alle casse dei supermercati per poi vederli correre tra gli scaffali alla ricerca dell'acquisto dimenticato.
- ascoltare la musica mentre va in bicicletta per le strade ghiaiate di campagna. 
- osservare le persone intente a scegliere un libro tra gli scaffali delle librerie o delle biblioteche. Scoprire il percorso che li ha portati nella giusta direzione e sbirciare i titoli vincitori. In caso di disaccordo, fare finta di parlare al telefono sussurrando quanto fosse noioso l'ultimo libro letto e andarsene scandendo sillaba per sillaba il titolo tra le mani dell'ignaro sconosciuto.
- osservare i minuti che passano sul segnatempo del cinema. Guardare l'ora ogni cinque minuti. Farsi ipnotizzare dalla sveglia che proietta l'ora sul soffitto. Illudersi di poter controllare il tempo.
- controllare se le vetture parcheggiate nei posti riservati ai disabili abbiano davvero il contrassegno arancione. In caso contrario, vendicarsi dell'abuso disegnando una carrozzina seguita da un enorme punto esclamativo a caratteri cubitali sul vetro sporco dell'automobile.
- dedicarsi alle più strane e golose sfizioserie gastronomiche.
E a voi? Cosa piace fare? Non siate timidi e rispindete numerosi!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Una cosa bella...

    cosa bella...

    Una cosa bella è una gioia per sempre:cresce di grazia; mai passerànel nulla; ma sempre terràuna silente pergola per noi, e un sonnopieno di dolci sogni, e... Leggere il seguito

    Da  Estel
    CULTURA
  • A cosa mi è servito

    cosa servito

    correre per tutto il mondo,trascinare, di città in città, un amoreche pesava più di mille valige;mostrarea mille uomini il tuo nomescritto in mille alfabetie... Leggere il seguito

    Da  Linda
    CULTURA, POESIE
  • Cosa ne pensate di...?!

    Diciamoci la verità!Molto spesso ci asteniamo dal criticare i romanzi delle "rose nostre": vuoi per amicizia, vuoi per patriottismo, fatto sta che raramente si... Leggere il seguito

    Da  Junerossblog
    CULTURA, LIBRI, ROMANZI
  • Vivere è un'altra cosa

    Vivere un'altra cosa

    Mi dicevo anche: vivere è un'altra cosada quest'oblio del tempo che passa,non le stragi dell'amore e dell'usura -dal mattino alla notte le facciamo:fondere il... Leggere il seguito

    Da  Linda
    CULTURA, POESIE
  • Con cosa posso trattenerti?

    cosa posso trattenerti?

    Ti offro strade difficili, tramontidisperati, la luna di squallideperiferie.Ti offro le amarezze di un uomoche ha guardato a lungo la triste luna. Leggere il seguito

    Da  Linda
    CULTURA, POESIE
  • Cosa succede in toscana?

    Cosa succede toscana?

    Il comprensorio del cuoio è una zona operosa la cui popolazione, con grandi sacrifici, intelligenza, inventiva e imprenditoria artigianale, conduce attività... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA
  • Cosa significa alle volte un premio

    Cosa significa alle volte premio

    La vittoria del premio Viareggio-Rèpaci da parte del romanzo Riportando tutto a casa di Nicola Lagioia, significa a mio parere soprattutto due cose. La prima è... Leggere il seguito

    Da  Fabry2010
    CULTURA, LIBRI

Magazine