Magazine Diario personale

Cosa leggere in vacanza 2

Da Pkiara

Non so se è da leggere in vacanza, so che è da leggere e basta. Si tratta de "La trilogia della città di K" e ha tutto quello che un'opera memorabile deve avere: l'amore, la violenza, la tristezza, l'atmosfera particolare, la fantasia, la guerra, il turbamento.
L'
ho letto tanto tempo fa, ma mi è tornato in mente - con tutta la sua prepotente bellezza, in realtà, non mi hai mai lasciata - pochi giorni fa, a causa della morte della sua autrice: Agota Kristòf (era nata in Ungheria nel 1935). Ora che lei non c'è più, non c'è neanche la speranza di un nuovo libro che possa, in qualche modo, superare la Trilogia. Anche se non credo sarebbe stato semplice.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :