Magazine Politica

Cota in grattugia

Creato il 23 giugno 2010 da Gps
Cota in grattugiaLa procura di Torino ha chiuso l’inchiesta per falso ideologico sulla lista “Pensionati per Cota”, presentata in Piemonte alle ultime elezioni regionali, concludendo che diciotto firme su diciannove erano false: tutte apposte da Michele Giovine capolista e suo padre.
Michele Giovine, esponente principale della lista Pensionati per Cota, rieletto in consiglio regionale con 27.000 preferenze, è indagato per falso ideologico,
Questo vuol dire che la lista era “farlocca” e che gli elettori sono stati imbrogliati.
Si tenga conto che il Cota ha battuto Mercedes Bresso per soli novemila voti: appena un terzo di quelli andati alla lista di Michele Giovine.
Sarà il Tar il 1° luglio che dovrà decidere e pronunciarsi sull’eventuale annullamento delle elezioni.
In aula durante l’ultimo Consiglio regionale, si è visto un Cota in grattugia e furibondo, ha scatenato una bagarre. Tanto che la seduta è stata sospesa più volte. Si è fatto un comizio, ha urlato al golpe e lasciando tutti di stucco è uscito dall’aula dicendo ai consiglieri: “Me ne vado perchè ho da fare, io vado a lavorare”. Arroganza, stupidità e prepotenza ha volte fanno brutti scherzi.
Rivolgiamo anche noi al Cota la domanda di base e facile facile fatta oggi da Piovono Rane:
è giusto, in una democrazia, che un governatore sia eletto con i voti decisivi di una lista che si è presentata con 18 firme false su 19? Cota dovrebbe solo avere il coraggio di rispondere.
E se la risposta fosse no, dovrebbe mollare la poltrona. Ma se fosse sì, costituirebbe la legittimazione di ogni futura violazione della legge, perché una volta accettato che il codice si può violare, a quel punto chiunque può farlo, e in tutti i modi”.
Intanto il nostro Cota, se lo scoprano che ha rubato le elezione, mette le mani in avanti: “ci sarebbe una rivolta '' GPS

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La Cota di paglia

    Cota paglia

    Ma metti che dal riconteggio delle schede elettorali salta poi davvero fuori che il governatore piemontese (di padre pugliese...) deve scollarsi dalla... Leggere il seguito

    Da  Pierotieni
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Cota alla vaccinara

    Cota alla vaccinara

    E' proprio quella la fine ingloriosa a cui sembra destinato il precario governatore sabaudo: dopo una lunga e lenta cottura, il TAR sembra destinato a... Leggere il seguito

    Da  Pierotieni
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Cota, non Cota, Cota, non Cota…

    La proposta lanciata oggi da Bocchino di allargare la maggioranza all’Udc, a Rutelli e ai moderati del Pd, ha sancito la morte definitiva del terzo goveno... Leggere il seguito

    Da  Simmen
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • La sedia rubata di cota

    sedia rubata cota

    MA HA VINTO LA DEMOCRAZIA? La cosa è nota. Il Consiglio di Stato ha sospeso il riconteggio delle schede in Piemonte ed ha proclamato Cota vincitore, nonostante... Leggere il seguito

    Da  Speradisole
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Cota, il riconteggio in Piemonte e il Movimento per la Vita

    No, la sentenza del Consiglio di Stato che ha fermato il riconteggio non è stupefacente come dice la Bresso. È qualcosa di più. Un brutto, bruttissimo segnale... Leggere il seguito

    Da  Samuelesiani
    INFORMAZIONE REGIONALE, POLITICA, SOCIETÀ
  • Dai Cota, di più …

    «La Bresso ha isolato il Piemonte, ma noi sapremo sfruttare tutte le occasioni per non essere né subalterni né isolati, a incominciare da Tav e centrali... Leggere il seguito

    Da  Diarioelettorale
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Ballarò, gaffe di Cota: “…neppure il Pdl”

    Ballarò, gaffe Cota: “…neppure Pdl”

    Roberto Cota, mentre chiarisce la posizione di profondo rispetto e ammirazione della maggioranza di governo nei confronti dei magistrati morti nella lotta alla... Leggere il seguito

    Da  Fabiosiena
    POLITICA, SOCIETÀ