Magazine Attualità

D'ora in avanti, sotto il sedile?

Creato il 15 febbraio 2014 da Vpostulato @luballets
Faccio un po' di pubblicità a questo articolo del Sole 24 Ore che descrive l'ennesima subdola trovata dell'agenzia delle Entrate per fare cassa: tassare del 20% tutti i bonifici provenienti dall'estero e destinati a persone fisiche.
Il principio è sempre lo stesso (ne avevo già scritto tempo fa qui): partire dal presupposto che il cittadino sia in qualche modo in torto, senza sentire la minima necessità di doverlo dimostrare o darne atto in qualche modo. Quindi considerarlo evasore (o sovratassarlo preventivamente, come in questo caso), lasciando a lui l'onere del dover dimostrare di essere invece già in regola. Con tutte le rotture di balle e le incertezze che ne derivano.
In questo caso, l'assioma dell'Agenzia delle Entrate consiste nel fatto che - se una persona fisica riceve una somma tramite bonifico da uno stato estero - questa somma si suppone vada a generare reddito e quindi imponibile. Pazienza se era già stata dichiarata nella dichiarazione dei redditi di uno stato estero, magari UE, o se proveniva da un flusso di tipo patrimoniale. Chissenefrega! Quelli intanto ne trattengono un quinto, senza nessuna prova di illecito, a te dimostrare di essere nel giusto!
Ah, dimenticavo la norma è retroattiva: vale su tutti i bonifici a partire dal primo febbraio, non importa se è stato comunicato con due settimane di ritardo!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :