Magazine Viaggi

Di Fiandre e mercatini di Natale...pensieri freschi con questo caldo!

Creato il 14 giugno 2010 da Nuvola
Di Fiandre e mercatini di Natale...pensieri freschi con questo caldo!
Lo so, come si fa a parlare di Natale con questo caldo? Ma ripensare ad uno dei primi viaggi fatti con i due pargoli insieme mi fa venire da ridere e piangere insieme. Non ha davvero mai piovuto così tanto durante una viaggio che io abbia memoria di aver fatto. Pioggia, pioggia, pioggia e corse continue alla ricerca di un riparo. La besolina credo abbia pensato si trattasse di un gioco tanto rideva nel passeggino durante le nostre corse. La meta tanto piovosa? Bruxelles e le Fiandre, con Bruges e Gand. La variabile tempo ha complicato un pò le cose ma non è riuscita a rovinarci la vacanza. Se cercate un tempo migliore, il periodo ideale è fra maggio e settembre. Ma se volete il fascino dei Mercatini di Natale tocca soffrire un pò di freddo.
Lo stimolo per la scelta di questa meta è stato proprio quello dei Mercatini di Natale, di cui avevo sentito tanto parlare. Ho pensato che passeggiare fra le vecchie piazze con bancarelle piene di ogni cosa, immersi nell'atmosfera magica del Natale, avrebbe fatto impazzire l'ometto. Per la Besolina non abbiamo ricevuto il livello di gradimento, a parte quello altissimo per le corse in passeggino. Ed ecco che ai primi di dicembre, dell'anno oramai passato, ma non così lontano in realtà, ci siamo messi in viaggio.
Nel pieno dell'atmosfera natalizia siamo arrivati a Bruxelles. A Bruxelles ho sempre pensato come a una città fredda, più nota per la politica ed il business che per altro. Va bè confesso. Ne avevo un'immagine stereotipata, ovviamente di chi non ci era mai stato. Un'immagine che è cambiata vivendola.
Bruxelles
Arrivati a Bruxelles ci siamo subito avventurati nel centro della città e ovviamente nel mercatino. L'ometto ha cominciato a scalpitare quando siamo arrivati in zona bancarelle, con musica, dolciumi, giochi e quel rumore piacevole che contraddistingue la festa.
Bruxelles è stata anche la base per le nostre gite a Bruges e Gand.
Bruges
Cosa dire di Bruges. Che è stato amore, at the first sight. Fiabesca, piacevole da girare, immergendosi nel suo fascino medioevale. L'ometto ha corso a perdifiato per le strade acciottolate. Sosta doverosa davanti alle vetrine delle cioccolaterie.
Gand
Difficile esprime un parere obiettivo su Gand visto che la città al momento della nostra visità era un cantiere a cielo aperto. Vi lascio immaginare con la pioggia che visita straordinaria sia stata!
Prima di stendervi con l'elenco delle nostre passioni durante questo viaggio vi segnalo che l'elenco è volutamente disordinato nel senso che viene fatto in base alla memoria che ho del viaggio e che rimane appuntata di qua e di là e non in ordine per città. Perchè la memoria del viaggio è anche questo. Andare avanti e indietro ricordando che si è stati anche lì, ma poi anche là e poi anche laggiù. Cavolo e ho dimenticato anche là!

Cosa ha amato l'ometto (e anche un pò la besolina):
1.La visita all'Atomium (Bruxelles)
2. La gaufre (per semplificare, una mattonella dolce)
3.La giostra con gli aerei e il giro sulla ruota panoramica in Piazza Santa Caterina (Bruxelles)
Di Fiandre e mercatini di Natale...pensieri freschi con questo caldo!
Di Fiandre e mercatini di Natale...pensieri freschi con questo caldo!
4.La Grand Place di sera perchè sulla facciata del municipio (l'Hotel De Ville) era proiettato un gioco di luci e c'era un albero di Natale enorme pieno di addobbi luccicanti (Bruxelles)
5.La cioccolata calda
6.Le stradine di Bruges
7.Il riflesso degli edifici medioevali nell'acqua dei canali di Bruges
8.La gita sul battello (Bruges)
9.La statua Mannekin Pis (da profani:un bimbo che fa la pipì), simbolo di Bruxelles
10.L'ascensore di vetro di Place Poelaert (gratuito) a Bruxelles
Cosa hanno amato i parents:
1. Non il meteo
2.Non il freddo
3.Ridere correndo alla ricerca di un riparo con i passeggini e urlando "ma chi ce lo doveva dire che avremmo fatto tutta questa ginnastica in vacanza?!"
4.Si, anche a noi la gaufre
5.L'aver scoperto per caso Matonge, il piccolo quartiere africano di Bruxelles. Vivace, palpitante, un'esplosione di colore
6.Ci uniamo all'ometto: cioccolata calda!
7.Bruges...tutta!
8.Passeggiare lungo i canali a Gand
9.La gita sul battello (Bruges) ma non la lunga fila per prenderlo!
10.Il vin brulè (mamma mia che toccasana con quel freddo!)
11.La vista a 360° di Bruxelles dall'ascensore di vetro che collega Place Poelaert al quartiere popolare di Marolles

Di Fiandre e mercatini di Natale...pensieri freschi con questo caldo! Di Fiandre e mercatini di Natale...pensieri freschi con questo caldo!
12. Guardare le vetrine dei negozi (questo punto è tutto della mamma) in Rue Antoine Dansaert a Bruxelles

13.Mangiare il pesce a La Mer Du Nord, in Rue St.Catherine a Bruxelles

14. Mangiare le gaufres nella brasserie di Yves Van Maldeghem (di cui avevo letto l'intervista sulla Lonely Planet) a Gand. Affascinante il fatto che cucina le gaufres con gli attrezzi di famiglia che hanno un 'età veneranda di circa 120 anni! Ci ha anche fatto vedere come le lavora con il gas. Chiedeteglielo e sarà divertente soprattutto per i pupi vedere questa creazione particolare del dolce

15. La cioccolata fatta a mano sul posto da Chocolate Line in Simon Stevenplein a Bruges

Tips for trip
Siamo arrivati a Bruxelles da Roma. C'è un collegamento diretto con Alitalia.
Per la ricerca di voli da altre città di partenza, se si vuole utilizzare l'aereo e non la macchina (ma avendo più tempo l'on the road non mi sarebbe dispiaciuto affatto!) in in genere faccio riferimento ai siti che ho indicato quando ho parlato di Praga.

Occhio all'aeroporto!
Siamo atterrati a Bruxelles, all'International Airport, 13 km di distanza dal centro città. Al ritorno siamo partiti con la Ryanair ma dall'aeroporto 'Bruxelles South Charleroi Airport', 46 km dalla città. Quindi se atterrate lì non prendete il taxi per arrivare in città (vi spellerebbero vivi) ma prendete il bus A o 68 per arrivare alla stazione ferroviaria Charleroi South da cui prendere il treno per la città. Se ripartite da lì stesso percorso, all'inverso.

Da Bruxelles per Bruges e Gand ci sono ottimi e frequenti collegamenti via treno.
Abbiamo fatto il biglietto direttamente in stazione, prima di partire.
Arrivati a Bruges (un'ora circa di viaggio da Bruxelles) c'è un autobus che porta direttamente dalla stazione in centro.
La scritta 'Centrum' sul bus è inequivocabile!
Vi consiglio, se volete girare Bruxelles, di utilizzare la Brussel Card con cui potete prendere senza limitazioni tutti i mezzi e in più ci sono accessi ai musei e sconti in ristoranti e bar (dunque, all'incirca parliamo di 20 Euro per un giorno e di 30 Euro per 3 giorni).
Bruges e Gand si visitano tranquillamente a piedi.
A Bruxelles siamo stati in questo albergo, centrale e good for family and for kids!
More tips
Vicino all'Atomium c'è un parco a tema, il Bruparck (che confesso però non abbiamo visitato perchè dopo l'Atomium ci siamo ributtati nella vita della città). Dentro ci sono un parco acquatico che si chiama Ocèade e la Mini Europe (con riproduzioni in miniatura delle principali attrattive architettoniche presenti nelle città europee). Vi segnalo questa cosa laddove vi fosse davvero impossibile gestile la prole! Altrimenti sono assolutamente per vivere la città o comunque il luogo che si sta visitando!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Pensieri stanchi

    Pensieri stanchi

    Definire questi giorni intensi e' un eufemismo,quando mi lancio in qualcosa lo faccio...con tutte le scarpe.Sono in pista da questa mattina alle 8 ,la mattina... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    SOCIETÀ
  • Pensieri sparsi

    Queste ultime settimane mi sono accorta di avere l'umore ballerino.Passo da giorni di rilassata sernità a giorni di crisi profonda. Leggere il seguito

    Da  Slela
    FAMIGLIA, LAVORO
  • Pensieri sceltissimi.

    Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra. - Ma qual è la pietra che sostiene il ponte? – chiede Kublai Kan. - Il ponte non è sostenuta da questa o... Leggere il seguito

    Da  Ducdauge
    CULTURA
  • Una raccolta di pensieri, citazioni e riflessioni sul successo

    raccolta pensieri, citazioni riflessioni successo

    Una bella presentazione ricca di stimoli e riflessioni sul successo.All'interno 10 punti guida su cui riflettere:1. Avere una chiara visione di ciò che vuoi... Leggere il seguito

    Da  Steprincipato
    CARRIERE, LAVORO
  • Diario di Pensieri Persi: Speciale Romance 2010

    Alessandra sul suo blog Diario di Pensieri Persi sta preparando uno speciale romance 2010 (vedi il piccolo banner che ho messo nella colonna a destra): “Lo... Leggere il seguito

    Da  Lamiatestafralenuvole
    CULTURA, LIBRI
  • Profumo di Natale...

    Profumo Natale...

    No, non intendo il profumo di pandoro appena sfornato e decorato con cioccolato fondente…Mi riferisco al bombardamento pubblicitario reclamizzante i profumi, pe... Leggere il seguito

    Da  Mathildedlm
    MARKETING E PUBBLICITÀ, MEDIA E COMUNICAZIONE, DA CLASSIFICARE
  • Pensieri

    Mille pensieri mi frullano per la testa. Sono sempre gli stessi che ritornano ma neanche dopo tanto riesco ancora a collocarli lungo un filo conduttore. Forse u... Leggere il seguito

    Da  Emagefil
    TALENTI