Magazine Cultura

Diavoli, polvere, uomini e canzoni

Creato il 04 novembre 2010 da Wordsinsound
Diavoli, polvere, uomini e canzoniUna casa vuota, una chitarra, un'armonica ed un uomo che ha deciso di fermarsi a pensare e scrivere regalandoci uno dei momenti di maggire intimismo della carriera di Bruce Springsteen, ormai sulla soglia dei sessanta. 
Non è un disco nostalgico nè un testamento musicale nè tantomeno un'inaspettata svolta stilistica. Niente amici della E-Street Band.
Qui non si suona il loro pazzo shuffle ma il blues dei soldati e dei vinti. Tutto il disco è permeato da un senso di attesa, forse per qualcosa che è ancora lontano all'orizzonte ma che il Boss spera, un giorno, di raggiungere. La pace interiore, la pace in Iraq. Le voci sono troppe e le parole spese ancora di più. Lui è un uomo che ha deciso di mettersi a nudo e di parlare in modo semplice; ascoltate questo disco e troverete il suo significato. Come in "Nebraska" ed in "The ghost of Tom Joad", eccolo lì il fuggiasco delle highways, il ragazzo che poteva camminare come Marlon Brando, l'eterno innamorato di Sally e via così fino ad arrivare ad un cantautore paradossalmente sereno nella sua malinconia.
Sapete, è commovente ascoltare queste storie. E poi, c'è sempre una figura che aleggia intorno ai suoi brani, talvolta sotto uno dei nomi più semplici, talvolta cambia maschera per trasformarsi in qualcos'altro: Maria.
E forse Maria, questa volta, si trova di fronte ad un uomo che da tutta la polvere che ha sollevato sotto i suoi stivali nel corso della vita ha tirato fuori il più bello dei fiori del deserto.
Prendete la vostra anima e lasciatela attraversare da questa voce ruvida come quella di un padre sempre pronto ad aiutarvi, come quella di un bluesman che vi aspetta al crocevia.
Quante me ne hai raccontate, Bruce.

Devils & Dust - 4:58
All the Way Home - 3:38
Reno - 4:08
Long Time Comin - 4:17
Black Cowboys - 4:08
Maria's Bed - 5:35
Silver Palomino - 3:22
Jesus Was an Only Son - 2:55
Leah - 3:32
The Hitter - 5:53
All I'm Thinkin' About - 4:22
Matamoros Banks - 4:20
R.Clockheart


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines