Magazine Società

dillo con una canzone

Creato il 30 agosto 2012 da Plus1gmt

Mi si lasci spendere qualche parola di conforto per le persone i cui nomi sono celebrati da canzoni di successo e subiscono come costante della loro vita gli accostamenti ai personaggi a cui la canzone stessa è stata dedicata dall’autore o, peggio, i più discutibili adattamenti. Sappiamo infatti che le parodie delle liriche pop sono uno dei peggiori esempi di umorismo fatto in casa, diffidate da chi vuol farvi ridere con questo tipo di personalizzazioni a meno che i vostri conoscenti non frequentino la scuola media inferiore. Massima solidarietà invece a chi ogni volta in cui viene presentato a qualcun altro è esposto per l’ennesima volta al celebre ritornello di questo o quell’altro cantante, nei casi estremi con l’intento galante di fare colpo, credendo che il destinatario di tale citazione ne sia grato quando invece, nel migliore dei casi, ne ha i coglioni pieni. Quindi mi riferisco, partendo dalla mia generazione, a tutti i Paoli maledetti che non l’hanno detto mai e ai Vincenzi che, troppo stupidi per vivere, correvano addirittura il rischio di morte, entrambi tra i cavalli di battaglia dei caratteri più esilaranti. Ci sono stati poi i Luca inquilini del piano superiore e, più di recente, gli stessi che erano gay. Poi le Francesche che non erano loro perché ci si sbaglia sempre quando si vedono. Gli accorati inni evergreen a Giulia, che in diverse epoche è stata prima cara e unica, poi brava e infine immensamente sé stessa, che è un po’ l’apoteosi. Le Sare che cadonoin letargo per poi svegliarsi a primavera. Le Caterine che, alate, arrivano al mattino e le Valentine che – solo loro – possono appurare se qualcuno si dilunga troppo sullo stesso argomento. Quindi, cara Valentina, chiudo qui aggiungendo solo che mi è venuto in mente tutto questo perché ho conosciuto una Albachiara, che vi assicuro non si sentiva nemmeno respirare, probabilmente non voleva essere rumorosa e, visto il nome, farsi notare il meno possibile.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Professore, mi permetta una domanda

    Leggendo, via Olympe, questi conti della serva, oltre che domandarmi perché questo governo di professori, Monti in primis, non dica una parola su tali... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Sappiamo il finale

    Sappiamo finale

    Da queste parti non si sono mai risparmiate le critiche al Movimento 5 Stelle e a Beppe Grillo. E non si ha alcuna intenzione di salire sul carro del vincitore ... Leggere il seguito

    Da  Malpaese
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Mi scuso con 'goletta verde'

    scuso 'goletta verde'

    Umiliata e un po' confusa anch'io dalla 'violenza e dall'aggressivita dell'amministrazione comunale di Rimini'verso gli operatori di 'Goletta verde' che ieri... Leggere il seguito

    Da  Annarosabalducci
    SOCIETÀ
  • MI PERMETTO UN INSERIMENTO, di GLG _ 12 agosto ‘12 . Con una nota aggiuntiva

    Riporto qui la parte finale del mio libro L’altra strada (per uscire dall’impasse teorica), che sarà pubblicato dalla Mimesis di Milano fra due-tre mesi. Leggere il seguito

    Da  Conflittiestrategie
    POLITICA, SOCIETÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • Una canzone per genitori e figli (2)

    canzone genitori figli

    Dedico questo post a due neo genitori e alla loro Piccola, che sia di buon augurio. Benvenuta! Cats in the Cradle, canzone del 1974 di Harry Chapin, che ho... Leggere il seguito

    Da  Bangorn
    DIARIO PERSONALE, OPINIONI, RACCONTI, SOCIETÀ, TALENTI
  • Mi sono preso una laura

    Otto anni fa sedevo indietro, mischiato a tanti altri e intimorito da questo posto che una volta era una chiesa e adesso è l'aula magna dell'università, un post... Leggere il seguito

    Da  Harlan1985
    SOCIETÀ
  • Urgente massima diffusione

    Urgente massima diffusione

    ! - per favore, diffondete al massimo, soprattutto ai GIORNALISTI e a chi lavora nella comunicazione.Diffondi questa notizia di pesanti bombardamenti sui media... Leggere il seguito

    Da  Giornalismo2012
    POLITICA INTERNAZIONALE, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ

Dossier Paperblog

Magazine