Magazine

Dino Campana

Creato il 09 maggio 2013 da Paolorossi

Dino Carlo Giuseppe Campana (Marradi 1885 – Scandicci 1932)

Canti Orfici, 1914 scarica da Liber Liber
Inediti, 1942 scarica da Liber Liber
Cantos Órficos, Tradução de Gleiton Lentz, 2004
Chants orphiques, Traduction de Christophe Mileschi, 1997

MARRADI

Il vecchio castello che ride sereno sull’alto
La valle canora dove si snoda l’azzurro fiume
Che rotto e muggente a tratti canta epopea
E sereno riposa in larghi specchi d’azzurro:
Vita e sogno che in fondo alla mistica valle
Agitate l’anima dei secoli passati:
Ora per voi la speranza
Nell’aria ininterrottamente
Sopra l’ombra del bosco che la annega
Sale in lontano appello
Insaziabilmente
Batte al mio cuor che trema di vertigine

(D. Campana, Marradi, in Idediti, p. 50)
43.851626 10.271230

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :