Magazine Lifestyle

Diritti di una modella

Creato il 24 novembre 2012 da Polly_bee @polly_self

Wikipedia dice che la dicitura “proprietà intellettuale” indica un sistema di tutela giuridica dei beni immateriali che hanno una sempre maggiore rilevanza economica come ad esempio le opere artistiche e letterarie.

Alla base di qualunque proprietà intellettuale, che sia musica, pittura o artigianato, esiste uno studio dell’autore che mira a consolidare le basi artistiche al fine di creare un prodotto.
Alla base di una modella non esiste solo un corpo di carne, esiste uno studio della propria persona, una ricerca delle pose, dei trucchi, dei messaggi da comunicare, delle emozioni da suscitare.
Questo perchè la modella è carne solo finchè non scatta l’obiettivo della macchina, dopodichè diventa simbolo e idolo, un’icona che rappresenta e veicola un messaggio verso gli utenti al fine di enfatizzare, rappresentare un’idea, un concetto, un principio, un prodotto, un brand.
Questa descrizione perfettamente dimostra come le modelle dovrebbero essere tutelate per ciò che rappresentano e veicolano con la loro arte, dimostrando infatti la proprietà intellettuale di ciò da dalla loro arte prende forma e sostanza.
Le modelle avrebbero bisogno di una istituzione che tuteli i loro diritti così come sono tutelati quelli delle altre classi di lavoratori, dipendenti o liberi professionisti.
Una modella non deve sentirsi costretta a inginocchiarsi poichè messa in gara contro altre pari a condizioni umilianti e che svendono la loro qualità e la loro arte.
Una modella deve essere rispettata, negli accordi, nei contratti e nelle consuetudini legali.
Una modella ha diritto di essere riconosciuta come una lavoratrice e di ottenere un contratto e una trasparenza assoluta da parte delle agenzie e dei clienti che veicolano e rivendono con un mark-up economico la loro arte, e qualora le agenzie e i clienti non onorino tali accordi, che un istituzione possa far si che tali clienti si prendano la loro responsabilità legale e commerciale nei confronti della persona lesa.

Modelle, riuniamoci sotto un tetto comune che ci dia un diritto e che ci tratti come artisti, e non come oggetti.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog