Magazine Cinema

Doctor Who Season 8 – di speculazioni, polemiche e indiscrezioni estive

Creato il 22 agosto 2014 da Nadia Strawberrie @river_inthesky

E dunque, miei cari, siete pronti?

Ormai manca solo un giorno. Soltanto uno. E poi ci ritroveremo sui nostri schermi il nostro tanto amato Dottore.

Come dicevamo ieri, la nostra estate è stata riempita da un’infinita di trailer, photoshoot, indiscrezioni, interviste e campagne pubblicitarie mondiali… Adesso vediamo un po’ nel dettaglio di cosa abbiamo parlato noi Whovian in questi ultimi mesi.

Teorie e speculazioni sull’ottava stagione 

Siamo ormai agli sgoccioli. In giro per il mondo ha già debuttato il primo episodio della stagione grazie alle premiere del Doctor Who World Tour e titoli e sinossi per l’intera ottava serie sono già disponibili online da tempo.

Ad una prima impressione sembra proprio che il cambiamento iniziato dall’addio di Matt Smith e dall’arrivo di Capaldi si rifletterà in buona parte anche sulla struttura degli episodi. Da quel che è possibile intuire dalle sinossi, pare che anche Moffat abbia leggermente modificato la propria strategia, puntando su uno story-arc meno incentrato su trame ingarbugliate e più interessato allo sviluppo dei personaggi. La cosa non mi dispiacerebbe affatto, visto gli strani sviluppi della scorsa stagione che IMHO non hanno esattamente colpito nel segno, ma con Moffat non si può mai sapere quel che ne verrà fuori… Incrociamo le dita!

[Warning: ipotetici spoiler in azzurrino. Sono solo teorie e indiscrezioni ma se volete stare alla larga saltate pure il paragrafo!]

Secondo diverse fonti, la stagione si concentrerà sugli sviluppi del rapporto tra Clara Oswald e la nuova incarnazione del Dottore. Gli ultimi rumors indicano inoltre la possibilità che Jenna Coleman sia pronta a lasciare il suo ruolo di companion al termine della stagione. Daremo il nostro addio a Clara nello speciale di Natale? Ai posteri l’ardua sentenza…

Personalmente, non posso dirmi troppo rattristata da queste indiscrezioni, non avendo mai amato realmente il personaggio di Clara (e soprattutto il suo “rapporto” con Eleven)… L’unico commento che mi vien da fare al riguardo è più che altro una preghiera a Moffat, perché faccia sì che la storia di Clara si concluda nella maniera migliore, e una speranza verso il futuro della serie, magari con un companion completamente diverso quando arriverà il momento. 

Magari addirittura un uomo, tanto per cambiare un po’… I’d like that!

Un po’ di fotine random dal World Tour

CollageImage

Infine, le (solite, stupide) polemiche

L’arrivo di un nuovo Dottore porta con sè un carico enorme di teorie ed opinioni, speculazioni delle più disparate e, ahimè, anche tante polemiche.

Come c’era da aspettarsi la discussione più fervente è stata quella tra i fan di Capaldi ed i suoi detrattori. Attorno all’attore scozzese si è generata una sorta di guerrilla interna che, ad essere  del tutto sincera, non ho del tutto capito…

Non sto parlando di discussioni infime da ragazzine dodicenni che si strappano i capelli perché “IL NUOVO DOTTORE E’ TROOOOPPO VECCHIO, SKST”… quelle le ignoro a piè pari e faccio finta che non esistano.

Io sto parlando di vere e proprie battaglie verbali tra persone che considero/consideravo totalmente degne di rispetto e ammirazione, fan di lunghissima data e robe così… In pratica, diverse persone si sono, per così dire, “risentite” dell’improvvisa ondata di amore profuso nei confronti di Mr. Capaldi prima ancora che l’ottava serie sia andata in onda.

Quel che bisogna tenere in mente, in questo caso specifico che è un’anomalia piuttosto grande nel mondo del Dottore, è che Peter Capaldi NON E’ un emerito sconosciuto.

[Qui è dove io vi confesso di essere una di quelle personcine innamorate di Peter Capaldi.]

Peter Capaldi era già un attore notevole ben prima di approdare tra le braccia di Steven Moffat.

Peter Capaldi è Malcolm Tucker, John Frobisher e il Cardinale Richelieu. E’ l’angelo Islington e tanto, tanto altro.

Peter Capaldi è RANDALL BROWN (e se non avete ancora visto The Hour cosa state aspettando, sciocchi!).

Detto questo, che spero riassuma in due parole il “perché” di questo amore prematuro nei confronti di Capaldi, bisogna anche ammettere che non è tutto ora quel che luccica, e non me la sento di dare tutti i torti a quelli che si lamentano. E’ pur vero che tra i whovian-capaldiani c’è chi esagera (e sto usando un eufemismo) con affermazioni del tipo “Twelve è il mio Dottore <3"><3"><3"><3 <3"><3"><3"><3 <3”, “Capaldi sarà il miglior Dottore di sempre” e via dicendo.

Fermo restando che io queste ultime persone le colloco già nella categoria delle bimbeminkia di cui sopra, c’è una cosa che vorrei dire…

Anch’io, come credo tutti voi, ho cominciato guardando il New Who e anch’io, come tutti, ho il mio “Dottore preferito”.

Eppure io li ho visti tutti, “i Dottori”, dal primo all’ultimo, dal 1963 al 2014.

William Hartnell, Patrick Troughton, Jon Pertwee, Tom Baker, Peter Davison, Colin Baker, Sylvester McCoy, Paul McGann, Christopher Eccleston, David Tennant, Matt Smith, persino John Hurt.

E non c’è n’è stato uno che io non abbia amato, ogni volta in modo nuovo, in modo diverso, ma sempre di un amore profondissimo.

Perché alla fine dei conti IL DOTTORE E’ UNO SOLO.

Checché se ne dica, e benché vi siano dodici (tredici, quattordici, quindici o ennemila) attori ad interpretarlo, il Dottore è sempre UNO.

Io la vedo così. E’ anche normale che ci siano preferenze per un aspetto fisico, o un atteggiamento piuttosto che un altro, ma alla fine dei conti, io è del personaggio, THE DOCTOR, che mi sono innamorata. Le sue varianti e variazioni non sono altro che infinite sfumature di ciò che il personaggio è stato, è e potrà essere.

Le rigenerazioni ed il cambiamento sono parte di ciò che rende grandioso ed unico il nostro Whoniverse, e tutte queste discussioni inutili non fanno altro che sminuire questa serie che ci ha dato così tanto.

Chiudo qui il discorso, nella speranza di avervi fatto capire quello penso in maniera chiara come la penso…

Adesso basta con le polemiche e prepariamoci a tirare un DEEP BREATH!

BRACE YOURSELVES, THE DOCTOR IS COMING!!!!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Who* s Who: Il caftano, per la P/E 2014

    Who* Who: caftano, 2014

    Maniche svasate, linea scivolata e una texture decisamente impalpabile: così nasce nel 600 a.C. il caftano, dal Design fluido e confortevole. Leggere il seguito

    Da  Moda Glamour Italia
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Doctor Who - Quarta Stagione

    Doctor Quarta Stagione

    Quando i film si fanno ad episodiIl viaggio del Dottore continua, e per l'ultima volta avrà le sembianze del bel Tennant!Fortunatamente, per lui e per noi,... Leggere il seguito

    Da  In Central Perk
    CINEMA
  • [Who to follow] We are Lovers

    [Who follow] Lovers

    Una nuova rubrica. Un’idea che mi è nata sentendomi spesso chiedere “Ma tu che blog segui realmente?”. Una domanda che tradotta significa “A parte il lavoro di... Leggere il seguito

    Da  Chiaradalben
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • [Who to follow] Gnam Box

    [Who follow] Gnam

    Proseguo con la mia rubrica sui blog che vi consiglio di seguire e vi porto nella cucina degli Gnam Box. Se mi conoscete vi starete chiedendo perché se io sono... Leggere il seguito

    Da  Chiaradalben
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • First jumpsuit of the season

    First jumpsuit season

    Vi avevo detto qualche post fa che il mio capo dell'estate sarebbe stata la jumpsuit e vi avevo detto qualche tempo più in là che avrei cercato di proporre... Leggere il seguito

    Da  Valelarmadiodivenere
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Who*s Who: Tropical per la P/E 2014

    Who*s Who: Tropical 2014

    In sola parola evasione! Questa è solo una delle tante possibilità che offre la moda e che permette di viaggiare con il pensiero e non solo, verso nuove ed... Leggere il seguito

    Da  Moda Glamour Italia
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Una famiglia "alquanto" anomala!

    famiglia "alquanto" anomala!

    Buongiorno miei cari, anche qui Nevica ed io adoro la neve!! So che per molti la neve è fastidiosa, anch'io quando vivevo in città era solo un' accozzaglia di... Leggere il seguito

    Da  Lafenicebook
    CULTURA, LIBRI