Magazine Cinema

Drive e Solo Dio perdona insieme in collector’s edition

Creato il 12 gennaio 2014 da Taxi Drivers @TaxiDriversRoma

È incredibile la maniera in cui il nome del danese classe 1970 Nicolas Winding Refn, autore di violenti drammi del calibro di Bronson (2008) o della trilogia Pusher (1996/2005), ha avuto modo di cominciare seriamente a farsi conoscere anche in Italia in seguito all’inizio della seconda decade del XXI secolo, sebbene all’estero già fosse noto da tempo e dalle nostre parti, comunque, non sia mai stata assente una fetta di critica che gli prestasse attenzione.

Senza alcun dubbio, buona parte del merito va riconosciuta a Drive (2011) pellicola

drive-solodioperdona
che gli ha consentito di conquistarsi la Palma d’oro per la miglior regia presso il Festival di Cannes e che, tratta dall’omonimo romanzo pulp di James Sallis, vede Ryan Gosling nei panni di un esperto meccanico che fa lo stuntman a Hollywood e la notte si mette al servizio dei banditi, che accompagna sul luogo del delitto per poi garantirgli una fuga a tempo record; fino al momento in cui si innamora della vicina di casa Irene, interpretata dalla Carey Mulligan di Shame (2011) e sposata con Standard alias Oscar Isaac, appena uscito dal carcere ed indebitato con dei malavitosi pronti a minacciare lui e la sua famiglia.

Soltanto alcuni dei personaggi che, insieme a un ex produttore cinematografico che ha scalato la gerarchia della criminalità e al suo amico d’infanzia Nino, interpretati da Albert Brooks e Ron Perlman, popolano un intrigo che si rivela essere, in fin dei conti, una storia d’amore non priva, comunque, di teste schiacciate con i piedi e ossa fracassate a martellate.

Mentre si respira un’atmosfera tutt’altro che distante da quelle che caratterizzarono diversi noir metropolitani sfornati tra gli anni Settanta e Ottanta (tornano alla memoria sia Vivere e morire a Los Angeles di William Friedkin che Driver, l’imprendibile di Walter Hill) e il tanto silenzioso quanto carismatico protagonista si avvicina non poco allo Steve McQueen ad alta velocità, immerso in una sceneggiatura abilmente alternata tra abbondanza di dialoghi e massicce dosi di brutalità non priva di splatter.

Quindi, se ancora non avete avuto modo di vederlo, una ghiotta occasione per recuperarlo è la collector’s edition  blu-ray targata 01 Distribution che, oltre al film comprendente una discreta sezione extra costituita da trailer italiano, otto interviste ai diversi componenti del cast e due brevissimi speciali (uno sugli stunt e uno su Los Angeles), include anche il disco in alta definizione del successivo lungometraggio del cineasta: Solo Dio perdona (2013)

Lungometraggio che, corredato di trailer, backstage diviso in undici parti, commento audio di Refn e due interviste allo stesso, pone nuovamente il regista alla direzione di Gosling, il quale incarna stavolta il membro di una potente famiglia criminale impegnato a gestire un club di pugilato in Thailandia come copertura per il traffico di droga e il cui fratello maggiore uccide brutalmente una prostituta.

Evento, quest’ultimo, che spinge le autorità a rivolgersi a un poliziotto in pensione che opera attraverso un’idea di giustizia molto personale basata sulla morte quale punizione; man mano che troviamo anche una eccellente Kristin Scott Thomas occupata a fare da madre al protagonista e intenta a vendicare il figlio ucciso.

Con la risultante di una sorta di western trasferito in tempi moderni che, costruito su lentissimi ritmi di narrazione e dedicato al maestro del surrealismo filosofeggiante su celluloide Alejandro Jodorowsky, sembra subire una certa influenza dal cinema di Takeshi Kitano e Akira Kurosawa… tra inquadrature geometricamente perfette e scene sanguinolente che non risparmiano neppure di un impressionante accecamento.

Disponibile anche in formato dvd.

Francesco Lomuscio


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Drive

    Drive

    E torniamo nuovamente ad analizzare un film di Refn, come era stato fatto sempre questa settimana con Valhalla Rising. Questa volta è il turno di Drive, uno... Leggere il seguito

    Da  Arpio
    CINEMA, CULTURA
  • Videodrome n. 100 - MULHOLLAND DRIVE

    Videodrome MULHOLLAND DRIVE

    Laura Harring e Naomi Watts Titolo italiano: Mulholland Drive Titolo originale: Mulholland Dr. Regia: David Lynch Anno: 2001 Cast: Naomi Watts, Laura Harring,... Leggere il seguito

    Da  Valentinaariete
    CINEMA, CULTURA
  • Figlio di dio

    Figlio

    Autore: Cormac McCarthyOrigine: USAAnno: 1974Editore: EinaudiLa trama (con parole mie): Lester Ballard, giovane disadattato che vive ai margini di una piccola... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • In Dvd e Blu-Ray il cofanetto di Nicolas Winding Refn con “Drive” e “Solo Dio...

    Blu-Ray cofanetto Nicolas Winding Refn “Drive” “Solo perdona”

    In occasione dell’uscita del cofanetto in edizione limitata contenente i film Drive e Solo Dio perdona, il 16 dicembre, presso la Casa del Cinema di Roma, si è... Leggere il seguito

    Da  Filmedvd
    CINEMA, CULTURA
  • Bangkok violenta - Solo Dio Perdona

    Bangkok violenta Solo Perdona

    Titolo originale: Only God Forgives; Regia: Nicolas Winding Refn; Sceneggiatura: Nicolas Winding Refn; Montaggio: Matthew Newman; Fotografia: Larry Smith;... Leggere il seguito

    Da  Presidenziali
    CINEMA, CULTURA
  • Mulholland drive

    Mulholland drive

    A volte mi chiedo cosa sarebbe stata la mia adolescenza se mi fossi fermato a guardare commediette come tutti i miei coetanei. Leggere il seguito

    Da  Jeanjacques
    CINEMA, CULTURA
  • In grazia di dio

    grazia

    di Edoardo Winspeare con Celeste Casciaro, Laura Licchetta, Barbara De Matteis, Gustavo Caputo genere, drammatico Italia, 2014 durata, 127' L’amore ai tempi... Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA