Magazine Politica

È morto Kossiga. [Omissis]

Creato il 17 agosto 2010 da Andreaintonti
È morto Kossiga. [Omissis]
Questo agosto si sta rivelando decisamente piacevole: il 4 è morto – o almeno così sembra – l’ideatore del massacro di Sabra e Chatila Ariel Sharon, oggi è finalmente morto – dopo una (sempre troppo) breve agonia – Francesco Kossiga, che da domani verrà definito “grande uomo di Stato” dai pennivendoli di questo paese. Questa volta però devo dar loro ragione: massone, referente politico di Gladio, forse l’unico al mondo ad essere invischiato in più segreti di Andreotti (un altro che sarebbe anche l’ora di farci un pensierino…), pluriomicida (Giorgiana Masi e Francesco Lorusso staranno festeggiando adesso…), l'uomo che mandò i carri armati in giro per l’Italia e le forze del (dis)ordine a manganellare le maestre ragazzine. L’uomo de:
«Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand’ero ministro dell’Interno». Gli universitari, invece? «Lasciarli fare. Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto,... e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città». Dopo di che? «Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri». Nel senso che… «Nel senso che le forze dell’ordine non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare anche quei docenti che li fomentano. Non quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì.». E lei si rende conto di quel che direbbero in Europa dopo una cura del genere? «In Italia torna il fascismo», direbbero. «Balle, questa è la ricetta democratica: spegnere la fiamma prima che divampi l’incendio».
E tante e tante e tante altre cose che sui giornali verranno (non)ricordate con quella parola che è stata il vero mantra e programma politico del cugino dei Berlinguer: [omissis].
Gli va però dato l’onore delle armi (come si fa ai Nemici veri, quelli con la maiuscola): è stato l’unico – a guerra civile finita, visto che si trovò da uomo “di Stato” in una vera e propria guerra – a dichiarare che [email protected] i prigionieri andavano liberati. Forse per vedere realizzato questo aspetto ci vorrà qualche altra “prematura” scomparsa, chissà.
Voi fate quel che vi pare, io vado a stappare lo champagne…

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • QRCode: è un gratta è vinci?

    Mi sto domandando se il Pd non corre un pò troppo oppure se ha troppa fiducia nella gente. Ma concludo che questi signori hanno molto tempo da perdere. Leggere il seguito

    Da  Loriscosta
    SOCIETÀ
  • cagliari è.....

    tutti i cagliaritani, e non solo, anche e soprattutto i bidduncoli, da un paio d'anni a questa parte, si danno appuntamento ad uno degli avvenimenti più... Leggere il seguito

    Da  Pesa
    SOCIETÀ
  • Francesco KoSSiga: il fascista che sui gay era più avanti di Bersani e Rutelli.

    Inoltro una lettera aperta di Giovanni Dall'Orto rivolta al Presidente di Arcigay nazionale Paolo Patanè.Un appunto: non condivido ogni parola della seguente,... Leggere il seguito

    Da  Tycooko
    MONDO LGBTQ, SOCIETÀ
  • Perché è musulmano

    Perché musulmano

    Un blogger palestinese di nome Nayzak fa circolare nel Web questo diaporama, dicendo che lo scopo è far riflettere la gente in modo che non esprima giudizi... Leggere il seguito

    Da  Dragor
    OPINIONI, RELIGIONE, SOCIETÀ
  • È un attimo

    attimo

    Giustissimo difendere il proprio film. E tanto Placido quanto Kim Rossi Stuart argomentano in maniera condivisibile. Anche se, va detto, il regista si è lasciat... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    SOCIETÀ
  • Napoli, è turnata

    Napoli, turnata

    Riassunto delle puntate precedenti per gli smemorati:“Rifiuti in Campania, problema risolto: lo Stato è tornato a fare lo stato,“Abbiamo risolto il problema... Leggere il seguito

    Da  Gps
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Disinformare è…

    …tale Nicola Porro, da ieri balzato alle cronache del dossieraggio nostrano, che durante la privatizzazione dell’Alitalia, all’epoca della privatizzazione e... Leggere il seguito

    Da  Loriscosta
    SOCIETÀ