Magazine Diario personale

e poi ci sono quelli che mi fanno avvelenare

Da Faye

Che poi sono persone che gli voglio bene… perché altrimenti non mi farebbero saltare per un nonnulla.

Però sul serio… certe persone hanno questa dote particolare che li rende in grado di farmi saltare i nervi non appena aprono bocca, o anche se non la aprono.

Io fondamentalmente sono una persona fin troppo calma, diplomatica, autocontrollo a gogo… semplicemente per una questione di orgoglio poi. Quando uno perde le staffe va a finire che inizia a dire cose a sproposito, dice le parolacce, ecc ecc.. ed ecco che dalla parte della ragione si passa alla parte del torto in meno di niente. è per questo motivo che ho imparato a controllarmi, non mi piace avere torto… e quindi almeno nella forma, in uno scontro ne esco quasi sempre in maniera impeccabile.

e invece ecco che arrivano questi soggetti che mi fanno impazzire totalmente, e io non riesco a resistere all’irrefrenabile impulso di rispondergli male. mi fanno proprio venire l’orticaria. e poi il nervoso raddoppia perchè oltre a quello causato dalle persone, c’è quello dovuto al fatto che non riesco a controllarmi!!

boh… sarà una sindrome di tourette latente…

in allegato esempio di conversazione che degenera senza motivo XD

F: e sta sera non esci? io: non saprei, te stai uscendo? F: usciamo insieme ??? io: se può fa F: io però non ho intenzione di lavarmi, e puzzo… [già qua il latte mi scende alle ginocchia] io: -__- F: quindi? io: me ne rimarrei quasi a casa, hai il particolare dono di farmi passare la voglia di fare le cose guarda….. F: ok io: cmq, che devi fare? cioè esci o devi fa millemila cose prima come tuo solito e uscire più tardi? F: ahahah io: me rispondi o no [inizio a perdere la calma...] F: devo finire una cosa… poi doccia… e se esco esco…altrimenti cartone animato con la mia miciotta o… io: vabbè buonanotte [quando fa la fregna moscia non lo sopporto davvero] F: notte vale! io: certo che pure te… non puoi chiedere di uscire alla gente se te devi fare altre cose prima [me rendo conto che sto fuori....] F: 1 non sai che tiopo di cosa… 2 mi hai già detto che no hai più voglia.. 3 sei la solita esaurita… io: stavo scherzando, ti ho chiesto che dovevi fare… te mi dici “se esco esco” .. e io che ti devo dire? [che poi voglio dire... il bue dice cornuto all'asino... F. è una delle persone più esaurite e prime donne che conosca....] F: esco se esci con me!!! io: ma diocane se ti chiedo che devi fare rispondimi no!!! … io: vabbè…  ce la fai a dare un orario? [dopo altre 3 ore di chat..] F: il tempo che finisco di darti spiegazioni e poi una doccia cosi profumo, ahaha [madò la lagna..] io: nn te voglio sentì vabbè vagamente per le 10, ti squillo quando parto, calcola 15 minuti F.: no 10 30 io: no, mo t’arrangi F: no speeeee, me devo fa la doccia! io: te sbrighi, sono le 9.20, quando cazzo ci metti a fare una doccia? …. F: farò del mio meglio per te, anche se non so dcome faccio a farmi odiare da te… io: :*

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog