Magazine Motori

Ecclestone non pagherà i team fuori dalla top ten

Da Magazinef1 @MagazineF1

Ecclestone non pagherà i team fuori dalla top tenIl Patron della Formula 1 ha dichiarato che la squadra che giungerà all'undicesimo e ultimo posto nella classifica costruttori a partire dal 2013 non riceverà più gli introiti ricavati dai diritti commerciali di questo sport. Il motivo alla base di questa decisione è stata la mancata sottoscrizione al nuovo Patto della Concordia, stipulato tra la FOM (Formula One Management) gestita da Bernie Ecclestone e la FIA, da parte della Marussia, scuderia arrivata fuori dalla top ten nello scorso anno e che secondo il vecchio accordo scaduto alla fine del 2012 avrebbe dovuto ricevere 10 milioni di dollari che quindi non finiranno più nelle sue casse.
Queste le parole del boss della F1: "La Marussia non ha un accordo commerciale non essendo giunta nella top ten lo scorso anno. Da questo anno, a differenza delle ultime tre stagioni, pagheremo soltanto i primi dieci team della classifica costruttori e questo è quanto."

Ecclestone non pagherà i team fuori dalla top ten

La vettura 2013 della Marussia guidata dal francese Bianchi


Il manager inglese ha poi anticipato la futura campagna di quotazione in borsa per questo sport dichiarando: "Abbiamo concordato di farlo, e da quest'anno porteremo avanti il nostro piano in modo attivo e funzionante."

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog