Magazine Attualità

Edgar lo Sfruttatore

Creato il 21 aprile 2012 da Orwell84
Edgar lo Sfruttatore è un bellissimo corto animato di Tomasz Kaye che difende i rapporti di lavoro volontari e dimostra i danni che le leggi come il salario minimo infliggono alle stesse persone che dovrebbero aiutare. Edgar è un capitalista che assume Simon come lavoratore senza esperienza, fino a quando una legge sul salario minimo spinge Edgar a licenziare Simon.
Guardatelo. É ben realizzato.

Il modo in cui il libero mercato beneficia i lavoratori e quello in cui l'intervento governativo li danneggia è un importante lezione da imparare. Ma per avere un quadro completo delle virtù del libero mercato e dei danni dell'interventismo è essenziale portare in scena il consumatore. Edgar può essere il "capo" di Simone nel ruolo di lavoratore di Simone. Ma Simon in quanto consumatore è, insieme agli altri utenti del mercato, il capo di Edgar nel suo ruolo di imprenditore. Come ha scritto Ludwig von Mises:
Gli ordini dati dagli imprenditori nella conduzione dei propri affari possono essere visti e uditi. Nessuno può fare a meno di prendere coscienza di loro. Anche i fattorini sanno che il capo gestisce tutti gli aspetti del suo negozio. Ma è necessario più cervello per notare la dipendenza dell'imprenditore dal mercato. Gli ordini dati dai consumatori non sono tangibili, essi non possono essere percepiti dai sensi [1]

Per percepire gli ordini impartiti dai "consumatori sovrani" nell'attività di mercato si deve impiegare la teoria economica.
Continua su Ludwig von Mises Italia

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :