Magazine Società

Egitto / Effetto-domino annunciato

Creato il 26 gennaio 2011 da Marianna06

Non mi soffermerò sugli scontri violenti, sulla rabbia incontenibile della gente e sui due poliziotti vittime della folla inferocita.

Ma solo sul fatto che la signora  Hillary Clinton, ministro degli Esteri USA, possa definire il Governo di Mubarak, in Egitto, un governo stabile e che inviti il Paese, e le parti sociali più influenti di esso, alla calma.

Di crepe che favorissero la sua instabilità, a proposito del governo di Mubarak , padre-padrone d'Egitto,difeso a spada tratta dagli Stati Uniti nell'area, giusto per favorire un certo assetto equilibrato in una zona difficile (Siria-Libano etc..), ce n'erano e ce ne sono parecchie.

La povertà dilagante delle masse era ed è comunque il sostrato .

Di uomini, donne, vecchi, bambini , che andavano a dormire nelle tombe vuote dei cimiteri cittadini, per mancanza di alloggi, lo sappiamo tutti per averlo visto o per averlo letto.

E il turismo ,che porta lo straniero generoso e spendaccione,  ovviamente non basta più.

Io vorrei invece chiedere al ministro statunitense Hillary Clinton, ad esempio, se ella conosce ciò che accade ai copti d'Egitto nelle grandi città o nei piccoli centri.

E qui parlo di stupri, rapimenti, impossibilità di conservare il proprio posto di lavoro o di accedervi con regolare titolo di studio.Di bombe innescate per divellere saracinesche di negozi.Di persecuzione religiosa vera e propria nei luoghi di culto.

Per conoscere l'elenco delle vessazioni che queste persone subiscono da sempre , in quanto minoranza in un paese musulmano, basta leggere su internet la corrispondenza da un sito, realizzato in Svizzera, il cui titolo è "La Voce dei Copti".

Il sito è in italiano e in inglese.

Leggerlo chiarisce molti punti oscuri sull'esercizio delle libertà nel paese dei Faraoni e dellePiramidi.

Mi fermo qui e non per una questione preferenziale nei confronti dei copti .

Ma perchè ritengo importantissimo l'esercizio del rispetto dei diritti umani e civili sotto qualunque cielo e nei confronti di qualsiasi essere umano.Quale che sia il sistema politico  in atto.

  

11copt
 

A parlare della violenza degli scontri e delle altre fondamentali questioni politiche(assenza totale di democrazia= satrapia) ci penseranno altri ancora.

   a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Effetto boomerang

    Effetto boomerang

    Il giochino al rialzo su “chi rinfaccia di più a chi” cela quasi sempre un effetto boomerang. Ieri Ffwebmagazine – e non solo loro – ha riesumato un vecchio... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    SOCIETÀ
  • Egitto / El Baradei vede giusto

    Egitto Baradei vede giusto

    Siamo informati ,per quel che è possibile, dai "media" e internet sui movimenti di piazza,che in diverse città egiziane, nonostante i muscoli che il regime... Leggere il seguito

    Da  Marianna06
    SOCIETÀ
  • Sempre su Tunisia ed Egitto.

    Sempre Tunisia Egitto.

    Non so. Vi siete tutti affrettati a segnalarmi video e foto dove si vedono le donne che partecipano alla rivoluzione perché a me sembrava una rivoluzione... Leggere il seguito

    Da  Cristiana
    DIARIO PERSONALE, OPINIONI, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Egitto-Italia: 1-0

    Egitto-Italia:

    Come al solito ci sono cose (come questa) che non arrivano ai media. Cose che solo i diretti interessati sanno e coloro che sono capaci di trovarle. Fatti... Leggere il seguito

    Da  Ilgrandemarziano
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Egitto: andare oltre le apparenze

    Egitto: andare oltre apparenze

    Mentre scorrono inesorabilmente le ore e il trono del "Rais" traballa sempre di più, le notizie degli scontri avvenuti al Cairo ci cominciano ad elencare un... Leggere il seguito

    Da  Marianna06
    SOCIETÀ
  • Egitto. Intervista all'esperta... per passione.

    Egitto. Intervista all'esperta... passione.

    Il suo blog è nei miei feed da anni, non ho mai smesso di leggerlo. Si chiama Haramlik, e Lia è un personaggio molto conosciuto in Rete e anche un po'... Leggere il seguito

    Da  Pennywise
    SOCIETÀ
  • Egitto / Sopratutto... l'ambiguità dell'esercito

    Egitto Sopratutto... l'ambiguità dell'esercito

    In una situazione di stallo, ma decisamente pronta sempre ad esplodere da un momento all'altro con conseguenze anche gravissime, l'Egitto ha trascorso le ore... Leggere il seguito

    Da  Marianna06
    POLITICA, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ