Magazine Cinema

End of the Line

Creato il 03 agosto 2010 da Robydick
End of the Line2006, Maurice Devereaux.
Dal Canada un horror che, pur a basso costo, tutto sommato si fa apprezzare.
Una paziente psichiatrica dimessa si getta sotto un treno della metropolitana. Vedeva demoni dappertutto. Una donna che l'aveva in cura si reca nella stessa metropolitana, è sera tardi. Dopo che è salita sul treno un pazzo lo blocca azionando il freno d'emergenza e quel momento, quello che avviene nei minuti successivi al blocco del treno, lo rivedremo a più riprese, quello che è avvenuto vagone per vagone, con un intelligente risvolto comico che ironizza persino sull'horror.
Si passa presto ai "fatti". Tutto il treno è tempestato di personaggi appartenenti ad una setta fanatica cristiana, che ricevono un messaggio su una specie di cercapersone. Dopo che leggono il messaggio scatta la furia omicida, dettata dall'amore: ti ammazzano all'arma bianca per la tua salvazione! Un gruppo di sani si mette in fuga.
Film che non perde tempo in prologhi. Horror fatto più di colpi, spaventi, che di sangue e violenza fisica, ma non mancano anche da questo punto di vista momenti succulenti. Cosa c'è di più malleabile di una mente religiosamente fanatica? Se poi prende per oro colato quanto propone la tv ancora peggio! Il predicatore folle s'impadronirà anche dei media, abile e cinico, ha previsto tutto, anche come far sparire le prove. Forse il terrore non corre solo sotto i tunnel della metropolitana. Fuori come vanno le cose? Fuori dal film non lo rivelo, ma qua, nella vita di tutti i giorni, soprattutto in italia, di idioti simili non difettiamo.
Finale implodente, messaggio molto sconcertante, film per niente banale, demoni che si riproporranno.
90 minuti di svago, sconsigliato ai cardiopatici. Merita.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • The End

    Cosa succederà dunque al nostro paese dopo la sfiducia a Silvio Berlusconi? Di sicuro siamo molto più simili alla Germania della fine della guerra, colpevole,... Leggere il seguito

    Da  Bracebracebrace
    CULTURA
  • [Sul Romanzo] Numero di dicembre on line

    Mi sono accorto di una grave mancanza. Purtroppo, in questi giorni non ho avuto modo di curarmi molto del blog e questo mi ha portato a una dimenticanza:... Leggere il seguito

    Da  Marce982
    CULTURA, LIBRI
  • Northern line

    Northern line

    La linea del nord:respiro sesso e vita osmoticasono soltanto carneDeciderò davvero cosa diventarecome nella magia alchemica?Anima pura di luceDiverrò forse la... Leggere il seguito

    Da  Danielpeekaboo
    CULTURA, MUSICA
  • Ruco Line a Parma / Ruco Line in Parma

    Ruco Line Parma

    Ruco Line rafforza la sua presenza con un nuovo negozio.Ruco Line consolidates opening a new store.Ruco Line inaugura un nuovo punto vendita nel cuore di Parma. Leggere il seguito

    Da  Sandfashionblog
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Tracce di un week-end

    Tracce week-end

    Un concerto inculonia, ai confini tra Roma e tutto il resto, suoni irlandesi e canzoni andate in shuffle su Itunes chissà quante volte, le patatine fritte che... Leggere il seguito

    Da  Sciroccata
    DIARIO PERSONALE, TALENTI

Magazines